Bologna. Comprò opere d’arte con assegni rubati: arrestato

Un presunto trafficante di opere d’arte è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bologna. Ciro Marigliano, 48 anni, di Napoli, è accusato di avere sottratto, con una truffa, cinque arazzi dell’artista Boetti e due fotografie, rispettivamente di Helmut Newton ed Henri Cartier Bresson. Le opere, del valore complessivo stimato in almeno centomila euro, erano state acquistate da tre galleristi durante la manifestazione Artefiera, che si è svolta lo scorso gennaio a Bologna. L’uomo si era spacciato per un certo Mario Medici di Perugia e le aveva pagate con assegni circolari risultati successivamente rubati. A seguito delle indagini, i militari hanno identificato il truffatore che è stato arrestato a Napoli, con un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Bologna Mirko Margiocco su richiesta del sostituto Francesco Caleca. Marigliano, che nel primo interrogatorio nel carcere di Poggioreale si è avvalso della facoltà di non rispondere, è accusato, oltre che di truffa, anche di ricettazione degli assegni rubati, sostituzione di persona e falsificazione di documenti d’identità. Arazzi e fotografie sono tuttora oggetto di ricerche.

Circa redazione

Riprova

Suarez: sette condanne a Monza per l’esame ‘farsa’

Si è conclusa con alcune condanne la parte dell’inchiesta partita a Monza nel settembre 2021 …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com