Biancofiore e Micciché pronti a lasciare il governo Letta

Il verdetto della Cassazione che condanna Silvio Berlusconi non è piaciuto al Popolo delle Libertà . In attesa di capire le strategie del Cavaliere il governo di Enrico Letta potrebbe perdere subito alcuni pezzi. Michaela Biancofiore , sottosegretario alla presidente del consiglio dei Ministri, e Gianfranco Micciché, sottosegretario alla Pubblica amministrazione, hanno rimesso il loro mandato nelle mani del Cavaliere e si dicono pronti a lasciare l’incarico di governo. La prima ad annunciare questa decisione è la ‘vulacanica’ sottosegretaria pidellina. “Come annunciato, sto andando a rimettere il mio mandato di sottosegretario nelle mani del Presidente Berlusconi che per quella carica mi ha indicato all’interno del governo Letta da lui fortemente voluto”.

Segue a ruota Gianfranco Micciché che in una intervista a Il Tempo annuncia di voler rimettere il proprio mandato nelle mani di Silvio Berlusconi. “Ho già parlato con lui e gli ho comunicato che il mio mandato è nelle sue mani”, spiega il sottosegretario. “Rimanere in questo governo è difficile, c’è uno stato di imbarazzo. L’amarezza è enorme e, comunque, è una situazione per la quale bisognerà capire cosa fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com