Asse Bersani – Monti, Cav: “Hanno confessato l’inciucio”

“Ora è ancora più chiaro che votando Fini, Casini e Monti si vota Bersani”. Nuovo affondo del Cavaliere cotro Monti e Bersani. Intervenendo a Radio24 Berlusconi ha dichiarato: “Monti e Bersani hanno confessato l’inciucio, sono correligionari, seguono entrambi la religione delle tasse, osserva l’ex premier. Il Cavaliere ha poi criticato Monti anche per “aver cambiato idea” sulle tasse e l’Imu. “Non ha più nessuna credibilità”, afferma.

Alleanza Bersani-Monti. Bersani apre a Monti. Da Berlino il candidato premier della coalizione di centrosinistra dichiara: “Noi siamo prontissimi a collaborare con tutte le forze contro il leghismo, contro il berlusconismo, contro il populismo. E quindi certamente anche con il professor Monti”. “Monti è arrivato da solo. Era il professor Monti. Gli abbiamo dato noi la maggioranza. Lo abbiamo voluto noi”, ha ribadito ancora Bersani . “Abbiamo affrontato insieme il popolo per le riforme – ha proseguito – ci sentiamo protagonisti nel bene e nel male di questo anno e mezzo. Ora bisogna andare avanti e fare le elezioni, come in tutti i Paesi”. Attualmente con il Prof ci sono “schermaglie elettorali”.
“Berlusconi più la Lega sono una forza che arriva al 24%. Di questo si tratta, e quindi di una forza non tanto lontana dalle destre di altri paesi europei come la Francia”, ha continuato Bersani sottolineando che la destra italiana però non ha una componente liberale ed è esposta al populismo.
Monti: “OK a Bersani, sarò disponibile ad alleanze”. “Apprezzo ogni apertura e disponibilità, e anche questa frase di Bersani dalla Germania. Sarò disponibile ad alleanze con tutti e solo con coloro che saranno impegnati in riforme strutturali”, ha dichiarato da Pordenone Mario Monti commentando le affermazioni di Bersani.
Toni più accesi invece per Silvio Berlusconi: “Sono disperati perché credevano di avere la vittoria a portata di mano. Invece il loro programma va nella continuazione della politica adottata da questo governo negli ultimi 13 mesi: Imu, aumento Iva, no riduzione Irap imposta rapina per le imprese. Loro non riescono a far altro che veder ridursi la distanza da noi, siamo in area di sorpasso”, ha dichiarato invece Silvio Berlusconi intervenendo a Studio Aperto.
“E’ un’altra stupidaggine di questi giorni – ha replicato il Cavaliere alle dichiarazioni di Monti sull’Imu – Gli interessi che dobbiamo pagare sulle emissioni dei nostri titoli sono interessi che vengono stabiliti da ciò che succede sul mercato secondario. Sono assolutamente indifferenti sia all’attività di governo che a quelli che sono i programmi di governo. L’Imu ha prodotto una distanza, un vallo tra gli italiani e lo Stato. E’ un’ imposta sbagliata per le famiglie anche un’imposta che va nella direzione opposta rispetto alla ripresa e allo sviluppo”.
“Prima del 94 nessuno presentava un programma scritto, è stato con il mio ingresso politico che i cittadini posso conoscere quali sono gli impegni dei vari partiti. Ieri ho parlato di un possibile condono stiamo approfondendo quello che si può fare prima del 24 febbraio ci saranno altre cose positive”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com