Bersani incontra Vendola: “Sì a nuovo polo, ma niente lista unica Pd-Sel”

Fondare una nuova coalizione di centro sinistra. E’ questa la prospettiva emersa nel corso del vertice bilaterale tra Bersani e Vendola. “Sel è disponibile ad essere un soggetto fondatore al pari del Pd di un polo della speranza per costruire l’alternativa a 30 anni di iberismo che hanno portato l’Italia in grande crisi”, ha affermato Nichi Vendola, al termine dell’incontro con con il segretario del Pd.

Per il leader di Sel “é necessario costruire un polo della speranza, una coalizione del futuro per offrire una prospettiva alle giovani generazioni a partire da un piano straordinario del lavoro”. Il governatore pugliese sostiene la necessità “di una coalizione larga e plurale per essere un credibile punto di svolta”. Vendola non crede però nella aggregazione di Pd e Sel in una lista unica: “ho fondato un partito e sono molto orgoglioso di rappresentare un punto di vista molto critico verso il liberismo. La reductio ad unum non è un vantaggio”.

“A me spiace molto ma le sue continue polemiche e il suo propagandismo esagerato rischiano di portarlo alla deriva”. Nichi Vendola critica così il leader Idv Antonio Di Pietro nella prospettiva di un’alleanza di centrosinistra.

“Di Pietro, sostiene Vendola “non sta dimostrando molto interesse verso una prospettiva che avevamo immaginato insieme. La sua attività prevalente è da polemista più che da costruttore dell’alternativa”.

“Il centrosinistra è il soggetto fondante dell’alternativa e non deve aver paura di portare con sé chi intende arricchire il suo orizzonte se l’agenda ha al centro i diritti sociali e civili. Io non pongo veti a nessuno”. Nichi Vendola si dice disponibile al patto con l’Udc.

Di Pietro:”Bersani incontra Vendola? E noi stiamo incontrando i cittadini…”.” Bersani incontra Vendola? E noi stiamo incontrando i cittadini…”Il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, risponde così ai cronisti che gli chiedono dell’incontro tra il leader del Pd e quello di Sel, prima di entrare alla Cassazione per consegnare quattro quesiti referendari.

Ed in merito alla candidatura di Vendola alle primarie aggiunge: “mi pare rispettabile, come tante altre”. Il leader dell’Idv ha però ribadito che le “coalizioni si fanno solo sulla condivisione dei programmi, non sulle parole”.

Bersani: “Confronto con Vendola soddisfacente”. Anche Bersani si è detto soddisfatto dell’incontro con Vendola. “Un confronto molto buono e molto utile. Si possono fare passi avanti molto importanti, c’é lavoro da fare ma vedo tutte le prospettive positive. Abbiamo bisogno di qualche mese per garantire l’impegno ad un governo dai contenuti seri”.

Circa admin

Riprova

SIFUS CONFALI E DE LUCA SUGLI INCENDI REGIONE CAMPANIA

“Coda del lupo, Monte Somma, Sessa Aurunca, Galleria del Messico, Monte Barbaro e tanti altri …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com