Berlusconi rinuncia al Quirinale, il retroscena: è ricoverato in ospedale

La decisione di Silvio Berlusconi di rinunciare alla corsa al Quirinale è la notizia politica delle ultime ore. Dopo il vertice del centrodestra a cui il leader di Forza Italia non ha preso parte fisicamente, si rincorrono i rumours e i retroscena.

Controlli medici al San Raffaele per Silvio Berlusconi

Da alcuni giorni Silvio Berlusconi si sarebbe sottoposto ad alcuni controlli medici all’ospedale San Raffaele di Milano, dove sarebbe arrivato già nella giornata di giovedì. Ci sarebbero, pertanto, anche motivi sanitari dietro la scelta di non rientrare a Roma per il vertice del centrodestra in cui è arrivato il suo annuncio della rinuncia al Quirinale.

Stando a ‘La Repubblica’, che parla di “condizioni fisiche non ottimali” ma che specifica anche che non si tratta di “nulla di particolarmente grave“, gli stessi motivi di salute hanno portato Silvio Berlusconi a decidere di rinunciare al Quirinale, dopo un invito alla prudenza arrivato anche in famiglia (nello specifico dai figli Piersilvio e Marina).

Il ‘Corriere della Sera’ ha dato notizia del ricovero di Silvio Berlusconi al San Raffaele di Milano. Il leader di Forza Italia sarebbe ricoverato “da un paio di giorni” per alcuni controlli medici. “Nulla di grave, solo la necessità di check up di rito” il virgolettato riportato dal sito del quotidiano.

Berlusconi rinuncia al Quirinale: la nota del leader di Forza Italia

Il leader di Forza Italia ha affidato la sua decisione a una nota scritta, letta dalla senatrice Licia Ronzulli, collegata via zoom con gli altri leader della coalizione del centrodestra.

Nella nota, il leader di Forza Italia ha spiegato: “Sono davvero grato, dal profondo del cuore, alle molte migliaia di italiane e italiani che, in questi giorni, mi hanno manifestato affetto, sostegno e incoraggiamento da quando il mio nome è stato indicato per la Presidenza della Repubblica.

Il leader di Forza Italia ha sottolineato “l’esistenza di numeri sufficienti per l’elezione“, ma ha poi annunciato: “Ho deciso di compiere un altro passo sulla strada della responsabilità nazionale, chiedendo a quanti lo hanno proposto di rinunciare ad indicare il mio nome per la Presidenza della Repubblica“.

In un passaggio del comunicato, Silvio Berlusconi ha poi indicato che “Mario Draghi deve rimanere al suo posto”, allo scopo di completare “l’opera con l’attuale governo”.

Berlusconi rinuncia al Quirinale, retroscena sui controlli medici in ospedale e i “motivi sanitari”.

Circa Redazione

Riprova

SIFUS CONFALI E DE LUCA SUGLI INCENDI REGIONE CAMPANIA

“Coda del lupo, Monte Somma, Sessa Aurunca, Galleria del Messico, Monte Barbaro e tanti altri …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com