Berlusconi: “ Decideremo se togliere la fiducia al Governo”

“Confermo la mia decisione di non presentarmi a candidato premier “. Lo ha detto Silvio Berlusconi, nella conferenza stampa a Villa Gernetto. Dopo aver detto “confermo la mia decisione di non presentarmi come candidato presidente del consiglio”, Silvio Berlusconi ha aggiunto che sono confermate le primarie e che intende “continuare l’opera di modernizzazione e cambiamento del Paese’. “Solo con un rassemblement di tutti i moderati si può battere la sinistra”, lo ha detto Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa a villa Gernetto, dove ha ricordato di aver fatto un passo indietro proprio per permettere questo processo. Berlusconi ha poi annunciato che riprenderà con le sue dichiarazioni in tv, per le quali, ha spiegato di aver dato disponibilità a Bruno Vespa, ricordando – tra l’altro – di essere assente dai tg da oltre un anno Poi ha invitato i cittadini a non disperdere il proprio voto: ‘Gli italiani dovranno prendere una decisione di campo. Di là o di qua’. E sull’ipotesi di un Monti bis ha commentato: ‘Se crederà di partecipare alle elezioni e di farsi eleggere come candidato premier potrà svolgere il ruolo di presidente del consiglio’.

 

 

Decideremo se togliere la fiducia al Governo. “Nei prossimi giorni esamineremo la situazione e decideremo se sia meglio togliere immediatamente la fiducia a questo governo o conservarla dato l’arrivo delle elezioni. “Dobbiamo mettere sul piatto della bilancia – ha detto Berlusconi – da un lato l’iniziativa del governo che ci porta alla continuazione della spirale recessiva dell’economia e dall’altro il fatto che con la sfiducia al governo la situazione potrebbe essere presa in un certo modo dal mondo della finanza” e il fatto che si tratta di un anticipo “di poco della data delle elezioni”Il governo dei tecnici ha introdotto misure che portano l’economia in una spirale recessiva’. ‘Gli italiani sono spaventati da questo sistema violento del trattamento dei contribuenti’., lo ha detto Silvio Berlusconi in una conferenza stampa da villa Gernetto, che ha parlato di ‘estorsione fiscale’. ‘Non si deve mai più aumentare la pressione fiscale’. ‘Questo – ha detto Berlusconi – e’ uno dei punti del mio programma. Abrogazione dell’Imu e impegno a non mettere mai alcuna tassa sulla casa, che costituisce il pilastro sicuro per ogni famiglia’.

 

 

Questa non è democrazia è magistocrazia.  ‘La giustizia non può andare avanti così. Questa non è più una democrazia. E’ una dittatura dei magistrati. E’ una magistratocrazia. Mi sento in dovere di mettere davanti a tutto un’azione di riforma della giustizia affinché si possa evitare ad altri quello che è capitato a me’. Poi torna a chiedere una legge sulle intercettazioni: ‘E’ barbaro e incivile non poter usare il telefono’.

 (fonte ANSA)

 

Circa admin

Riprova

Maria Stella Gelmini e vertice di Forza Italia

Uno sfogo in piena regola. Fatto nel posto sbagliato nel momento sbagliato: la riunione del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com