Berlino: a pm Roma atti Milano su coperture Amri

Contatti in queste ore tra le procure di Roma e Milano dopo l’uccisione di Anis Amri a Sesto San Giovanni. La procura di Monza si occuperà della sparatoria culminata nella morte del killer di Berlino. I pm del capoluogo lombardo intendono procedere per associazione con finalità di terrorismo internazionale su eventuali legami e protezioni dei quali Amri potrebbe aver beneficiato in Italia, ma è Roma ad avere la titolarità sui fatti avvenuti nella capitale tedesca, gli atti saranno trasmessi a piazzale Clodio.

Gli atti che gli inquirenti milanesi metteranno insieme saranno quindi trasmessi a Roma, per competenza territoriale, dove c’è già aperto un fascicolo del pm Francesco Scavo sulla morte di Fabrizia Di Lorenzo e sul ferimento di altri due nostri connazionali. Il magistrato procede per attentato con finalità di terrorismo. La salma di Fabrizia, secondo quanto si è appreso, dovrebbe rientrare in Italia nel giro di due giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com