Bce: “Imprese italiane e spagnole al top per peggioramento utili”

Primato negativo per le piccole e medie imprese italiane e spagnole. Secondo quanto comunica la Bce, infatti, tali aziende sono al ‘top’ nell’Eurozona per quanto riguarda il peggioramento di utili e fatturato fra ottobre 2012 e marzo 2013. Quelle italiane, poi, “hanno contribuito più di tutte all’aumento netto della necessità di prestiti bancari e aumento dello scoperto”. “Fra ottobre 2012 e marzo 2013, del resto – continua la Bce – le piccole e medie imprese di tutta l’Eurozona hanno visto “un aumento delle necessità di finanziamento” accoppiato a “un peggioramento della disponibilità di prestiti bancari”, quest’ultimo tuttavia in fase di attenuazione. Inoltre, secondo la Banca Centrale Europea, “il peggioramento delle prospettive di crescita ha pesato sulle condizioni più difficili di accesso al credito per le pmi italiane più che altrove nell’Eurozona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com