Basilicata, al voto per la Regione: quattro candidati governatori e quattordici liste

Seggi aperti dalle 7 per le elezioni regionali in Basilicata. Gli elettori chiamati al voto sono 573.970 suddivisi in 681 sezioni. Il voto terminerà alle ore 23 e subito dopo inizierà lo spoglio delle schede. Quattro i candidati alla carica di governatore: Vito Bardi per il centrodestra, Carlo Trerotola per il centrosinistra, Antonio Mattia per il Movimento 5 stelle e Valerio Tramutoli per Basilicata possibile.

Non è previsto il ballottaggio: il governatore il candidato che prenderà il maggior numero di voti, anche un solo in più rispetto agli avversari, governerà la Basilicata. Si vota con un sistema proporzionale e premio di maggioranza. I consiglieri saranno eletti tra le liste delle due circoscrizioni provinciali (Potenza e Matera) con la soglia di sbarramento al 3%. Quattordici le liste in corsa, sia per la circoscrizione di Matera sia per quella di Potenza, e quattro i candidati al governo regionale. Vito Bardi (centrodestra) è sostenuto dalle liste Lega Salvini Basilicata, Fratelli d’Italia, Forza Italia per Bardi, Basilicata positiva-Bardi presidente e Idea-Un’altra Basilicata. Ad appoggiare Carlo Trerotola (centrosinistra) sono Comunità democratiche, Avanti Basilicata, Basilicataprima, Verdi-Realtà Italia, il partito socialista italiano, i progressisti per la Basilicata e Trerotola presidente. Antonio Mattia è il candidato del M5s. E infine Valerio Tramutoli è sostenuto dalla lista di sinistra La Basilicata possibile.

I Candidati. Il centrodestra di Salvini e Berlusconi si presenta di nuovo unito per tentare di strappare agli avversari una regione che è sempre stata sotto il governo del centrosinistra. La posta è alta perché in Basilicata si estraggono l’80% del petrolio e il 14% del gas italiano. Dalle royalties per le concessioni nelle casse della Regione sono arrivati 2,2 miliardi, soldi fin qui gestiti dal centrosinistra. Il suo candidato, Vito Bardi, 68 anni, è un generale in pensione della guardia di finanza ed è stato indicato da Forza Italia.

Il centrosinistra si affida a Carlo Trerotola, 62 anni, volto nuovo della politica. Farmacista di professione è stato scelto dal centrosinistra in alleanza con i dissidenti che hanno bocciato la ricandidatura di Pittella, nel tentativo di ricompattare i dem.

Antonio Mattia, candidato presidente del M5S, è un imprenditore con un passato in Forza Italia: gestisce un centro ricreativo per bambini e ha finto la sfida delle primarie online battendo due consiglieri regionali uscenti, Gianni Leggieri e Gianni Perrino.

Ultimo candidato al governo della Regione è Valerio Tramutoli, fisico alla facoltà di Ingegneria dell’università di Basilicata, sostenuto dalla lista civica ambientalista Basilicata possibile. Per lui è sceso in campo l’ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, candidato al Parlamento europeo in Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com