Barletta, maestra maltratta bambini: concessi i domiciliari

Prendersela con i bambini è facile, non hanno cattiveria e sono indifesi. Poi è ancora più semplice se non sono né parenti né figli tuoi. Con l’accusa di aver maltrattato alcuni bambini, una maestra di una scuola pubblica per l’infanzia, di Barletta, è stata arrestata dai carabinieri.  Ma la signora in carcere non è mai entrata, poiché le è stato concesso il beneficio dei domiciliari. Per i genitori dei piccoli innocenti, oltre il danno anche la beffa, hanno dovuto ‘subire’. Secondo quanto si è appreso, sono stati i genitori di alcuni piccoli tra i 4 e 3 anni, dopo aver saputo delle violenze, a denunciarle e a far avviare le indagini coordinate dal sostituto procuratore Michele Ruggiero. Alcuni maltrattamenti sarebbero stati registrati da una telecamera collocata all’insaputa della maestra se così si può definire, visto che poi tanto educatrice non è. Nel corso degli accertamenti i bimbi sono stati sottoposti a colloqui psicoterapeutici. I consulti, secondo quello che si è saputo, avrebbero acclarato per ciascuno di loro ‘disturbi socio-affettivi’ determinati dai soprusi subiti.

Circa Piera Toppi

Riprova

Pedopornografia: maxi operazione Procura di Napoli, perquisite 26 persone

Su delega della Procura della Repubblica di Napoli e nel rispetto della presunzione di non …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com