Bari. Non si ferma all’alt del carabiniere e lo investe, arrestato sorvegliato speciale

Michele Liso, sorvegliato speciale di 38 anni, ha tentato di investire con una Peugeot 207,  a velocità sostenuta, un carabiniere che gli aveva indicato di fermarsi, provocandogli lesioni guaribili in 10 giorni. È accaduto in provincia di Bari. L’uomo è stato arrestato dai militari con l’accusa con le accuse di violazione degli obblighi, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.  Il conducente, dopo aver dato l’impressione di volersi fermare, ha accelerato bruscamente tentando di investire il carabiniere. Ne è nato un pericoloso inseguimento protrattosi per alcuni chilometri durante i quali il 38enne, privo anche della patente di guida poiché revocata, ha urtato alcuni mezzi che lo precedevano allo scopo di guadagnarsi la fuga. L’uomo  è stato bloccato nei pressi della sua abitazione.

Circa admin

Riprova

Caso Eitan, rientrato in Italia il bambino

E’ tornato in Italia nella serata di ieri, Eitan Biran, il bambino di 6 anni, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com