Smaghi-Saccomanni, Berlusconi: Stiamo provvedendo!

Sul nome del successore di Draghi a Bankitalia, non c’è ancora alcuna novità. E ai cronisti che gli chiedono , se abbia inviato la lettera per la nomina del governatore, Berlusconi risponde: “Stiamo provvedendo.. Il premier non ha invece risposto alla domanda se ci siano ancora problemi per designare il successore di Draghi

E’ ballottaggio tra il direttore generale di via Nazionale Saccomanni e Bini Smaghi, consigliere esecutivo della Bce. Berlusconi ne parla al Colle, mentre il leader del Carroccio insiste su Grilli.

 

Ballottaggio Smaghi- Saccomanni: Berlusconi al Colle, parla del “duello” tra Smaghi e Saccomanni, per la presidenza a Bankitalia.  Stretta su Bankitalia. E’ infatti  ballottaggio tra il direttore generale di via Nazionale Saccomanni e Bini Smaghi, consigliere esecutivo della Bce. Tuttavia, il leader del Carroccio insiste su Grilli.

Napolitano: bisogna abbattere debito pubblico: ‘E’ il momento di abbattere a ritmo sostenuto il muro del debito pubblico. Le riforme sono impellenti, ciascuno faccia la sua parte, anzitutto il governo. Giorgio Napolitano chiede una ‘netta assunzione di responsabilità. E sottolinea la necessità di mettere al centro la disoccupazione e le frustrazioni dei giovani. ”Non posso tacere la mia angustia poichè le condizioni non si sono finora verificate”.

”Ringrazio il ministro Romani per averci ragguagliato sugli sforzi che si stanno compiendo. Ma le difficolta’ sono sotto gli occhi di tutti, se e’ vero che e’ trascorso un mese dalla approvazione in Parlamento del decreto di stabilizzazione finanziaria varato alla vigilia di Ferragosto”, ha detto il presidente Napolitano parlando, dopo il ministro dello Sviluppo, Paolo Romani, alla cerimonia di consegna delle onorificenze ai Cavalieri del lavoro. ”A queste difficolta’ – prosegue il Capo dello Stato – guarda con preoccupazione l’Europa, in attesa dell’attuazione e di ogni necessaria integrazione delle decisioni gia’ adottate e di impellenti scelte di riforma strutturale e di stimolo alla crescita. E’ un momento – sottolinea – in cui si richiede una forte, netta assunzione di responsabilità : largamente condivisa perché risulti più credibile, più garantita nella sua efficacia realizzativa”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com