BANDO PNRR BORGHI 2023, BANCA 2021 E BCC DI BUCCINO E COMUNI CILENTANI A SUPPORTO DELLE IMPRESE

Banca 2021 e Bcc Buccino e Comuni Cilentani, grazie alla collaborazione con il gruppo Finservice, sono pronte a fornire assistenza e affiancamento alle imprese interessate a cogliere le opportunità derivanti dal Bando “Imprese Borghi – PNRR”.

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese che presentano iniziative imprenditoriali in forma singola o in aggregazione, già costituite o che intendono costituirsi in forma societaria di capitali o di persone, ivi incluse le ditte individuali e le società cooperative, le associazioni non riconosciute, le organizzazioni dotate di personalità giuridica non profit, nonché gli Enti del Terzo settore, iscritti o in corso di iscrizione al RUNTS – Registro Unico Nazionale Terzo Settore.

Il sostegno è destinato a progetti imprenditoriali da localizzare in una o più unità locali ubicate nei comuni/borghi storici assegnatari di risorse per i “Progetti locali di rigenerazione culturale e sociale”, nel campo delle attività culturali, creative, turistiche, commerciali, agroalimentari e artigianali, volti a rilanciare le economie locali valorizzando i prodotti, i saperi e le tecniche del territorio.

I progetti potranno promuovere in modo innovativo la rigenerazione dei piccoli Comuni attraverso l’offerta di servizi, sia per la popolazione locale sia per i visitatori, nonché la sostenibilità ambientale, proponendo progetti attenti alla riduzione delle emissioni inquinanti, alla riduzione dei consumi, allo smaltimento dei rifiuti, alle soluzioni di economia circolare.

Sono finanziabili progetti fino a 150.000 euro – considerando sia le spese di investimento che il capitale circolante – da realizzare in 18 mesi e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2025.

Le domande potranno essere presentate a partire dal giorno 8 giugno 2023, alle ore 12.00 e sino alle ore 18.00 del 11 settembre 2023.

Sono ammissibili le seguenti spese, sostenute dopo la data di presentazione della domanda di agevolazione: impianti, macchinari e attrezzature, arredi e mezzi mobili, componenti hardware e software, brevetti, marchi e licenze, opere murarie (fino al 40% delle spese totali), capitale circolante fino al 20% delle spese ammissibili.

Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto, nel rispetto del Regolamento de minimis, fino alla misura massima del 90% delle spese ammissibili (tale percentuale è elevabile al 100% nel caso di nuove imprese da costituirsi o imprese già costituite a prevalente titolarità giovanili e/o femminili), per un importo massimo pari a 75.000 euro.

In provincia di Salerno i comuni selezionati sono:

Oliveto Citra, Tramonti, Atena Lucana, Pisciotta, Sessa Cilento, Contursi Terme, Valva, Pollica, Serramezzana, San Mauro Cilento, Caselle in Pittari, Tortorella.

In provincia di Potenza i Comuni selezionati sono:

Pietrapertosa, Castelmezzano, Accettura, Ginestra e Rapone.

Per informazioni sulle opportunità del bando è possibile scrivere alla mail creditispeciali@banca2021.it  / marketing@comunicilentani.bcc.it

Circa Redazione

Riprova

Rai, i nuovi canali 2024: cosa cambia con il digitale e chi deve cambiare tv

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma ora è arrivata la conferma da parte …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com