Banca Carige, Renzi contro il governo: ‘Si devono vergognare’

Tiene banco il caso legato alla Banca Carige, con il governo che ha prodotto un decreto legge per sostenere l’istituto in questo periodo di Amministrazione straordinaria voluta dalla Bce. La decisione ha sollevato proteste e polemiche da parte delle opposizioni politiche, con l’ex premier Matteo Renzi in prima linea conto l’esecutivo giallo-verde.

 Di fronte alle polemiche e alle critiche provenienti soprattutto dal Partito democratico, il vicepremier Matteo Salvini ha voluto rispondere puntando il dito contro Matteo Renzi e la Boschi. “Mentre Renzi e Boschi i risparmiatori li hanno ignorati e dimenticati, noi siamo intervenuti subito a loro difesa senza fare favori alle banche, agli stranieri o agli amici degli amici. Bene l’azione a tutela dei risparmiatori liguri e italiani e bene il miliardo e mezzo stanziato in manovra per gli altri cittadini truffati“.

  Duro l’intervento dell’ex segretario del Partito democratico Matteo Renzi che ha puntato il dito contro Matteo Salvini e Luigi Di Maio. “Salvini e Di Maio si devono vergognare per quello che hanno detto per anni contro di noi. Si devono vergognare per le offese e gli insulti. Hanno truffato gli italiani raccontando storie non vere su di noi: sulla Tav, sulla Tap, sull’Ilva, sulle trivelle… Adesso persino sulle banche“.

Critiche anche da parte di Ettore Rosato, il quale ha accusato il governo di aver salvato la banca con i soldi degli italiani. “Lo hanno fatto di notte – dice Ettore Rosato – è durato 10 minuti, non hanno fatto una conferenza stampa per spiegarlo dopo. È il consiglio dei ministri che ha approvato il decreto salvabanche. Sì, proprio Salvini e Di Maio hanno fatto il decreto che ‘con i soldi degli italiani salvano le banche’, esattamente come dicevano di noi. Ma le banche non erano il nemico che bisognava far fallire? Mi sa che oggi continueranno a parlare tutto il giorno dei 49 disgraziati sul barcone per sviare l’attenzione“.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com