Bambina sequestrata: ricerche senza esito, s’indaga a 360 gradi

Si indaga “a 360 gradi” per scoprire che fine abbia fatto la bambina il cui sequestro è stato denunciato ieri a Mascalucia dalla madre. La donna ha raccontato ai carabinieri che tre persone incappucciate l’avrebbero prelevata nel primo pomeriggio a Tremestieri etneo, nel Catanese. Una notte di ricerche e audizioni di parenti e conoscenti in caserma non ha dato finora esito. La piccola compirà 5 anni a luglio. La piccola sarebbe stata rapita poco dopo avere lasciato l’asilo: era con la madre a bordo di un’auto che sarebbe stata bloccata dagli uomini che, secondo alcune versioni sarebbero stati armati, e che avrebbero portato via la bimba caricata su un’altra vettura. “Siamo in una fase delicata e non possiamo dare alcuna informazione. Può solo escludersi la finalità di riscatto”, aveva detto ieri il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, mentre il sindaco di Mascalucia, Enzo Magra, ha accennato a un movente collegabile a “dinamiche familiari”. In tarda serata le autorità hanno diffuso due foto: in una la bambina indossa pantaloncini corti di colore giallo e una maglietta gialla a maniche corte. La foto risale a ieri. In un’altra foto, che circolava già sui social e sembra recare la data di una chat dell’8 maggio, la bambina indossa una tuta blu.

Circa redazione

Riprova

Firenze: Gdf blocca crediti Iva per 58 milioni

I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Firenze e i funzionari del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com