Ballottaggi, Letta a Caserta: “Da qui deve partire unione politica contro fascismo”

Il segretario del Pd, a margine della campagna elettorale a Caserta, a sostegno di Carlo Marino, leader della coalizione di centrosinistra che domenica e lunedì sfiderà al ballottaggio Gianpiero Zinzi e il centrodestra, è andato anche alla sede della Cigil lanciando un messaggio chiaro alla politica nazionale. “Essere qui alla Cgil è molto importante perché il sindacato è centrale e ineliminabile per la vita democratica del Paese. E’ un messaggio chiaro che voglio lanciare da qui a Caserta a livello nazionale perché – ha sottolineato Letta – sabato la Cgil è stata oggetto di un assalto squadrista e non di quattro cretini, come si vuole ancora far passare. C’erano i capi di Forza Nuova, che va finalmente sciolta”. Il segretario Pd ha evidenziato quanto sia importante vincere ai vari ballottaggi perché “una destra moderata purtroppo in questo momento non esiste nel Paese”.

“Sabato – ha aggiunto Letta – saremo in piazza tutti insieme con il tricolore e non con i simboli di partito, perché è la manifestazione dell’unità nazionale attorno al valore fondante dell’antifascismo, cuore della nostra Costituzione. E l’unità dovremo ritrovarla anche in Parlamento per arrivare allo scioglimento sacrosanto di Forza Nuova”.

Circa redazione

Riprova

Maria Stella Gelmini e vertice di Forza Italia

Uno sfogo in piena regola. Fatto nel posto sbagliato nel momento sbagliato: la riunione del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com