AVVISO METEO. ROVESCI e TEMPORALI in arrivo nelle PROSSIME ORE, rischio GRANDINE: le REGIONI coinvolte

Un’area di bassa pressione è ancora presente sull’Europa centro-orientale, mentre sugli stati centro-occidentali del Continente è in fase di rinforzo un vasto campo di alta pressione con i massimi centrati a nordovest delle Isole britanniche. L’Italia si trova nel mezzo e risente ancora parzialmente degli effetti della saccatura depressionaria, con infiltrazioni di correnti instabili dai quadranti settentrionali che già in avvio di giornata provocano alcuni rovesci o locali temporali su Piemonte, Liguria, Lombardia e coste dell’alta Toscana. Sul resto d’Italia il tempo è più stabile, ma nel corso della giornata la presenza della depressione in spostamento verso l’Europa orientale innescherà nuovi episodi di instabilità su parte del Centro-Nord Italia, con rovesci localmente anche temporaleschi, in estensione alle regioni adriatiche. Vediamo i dettagli:

Variabilità in mattinata su Piemonte, Liguria, bassa Lombardia e coste della Toscana con qualche rovescio, Alpi orientali e tratti costieri della Toscana con qualche pioggia, mentre sul resto d’Italia i cieli si presenteranno sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio si intensificherà l’instabilità in prossimità delle Alpi, specie centro-orientali, con qualche rovescio o breve temporale su Prealpi lombardo-venete e Friuli VG, in sconfinamento serale alle pianure lombardo-venete e a quelle piemontesi. Ma sarà soprattutto sull’Appennino settentrionale che si attiveranno i temporali più frequenti, localmente accompagnati da grandine, più frequenti sul settore tosco-emiliano, che tenderanno ad estendersi entro sera sia alla pianura emiliana che ad Umbria, Reatino e regioni centrali adriatiche, fino a sconfinare alle coste di Marche e Abruzzo. Sul resto d’Italia tempo più stabile. Poche variazioni nelle temperature, se non un lieve incremento sulle regioni meridionali e in Sardegna dove si potranno ancora raggiungere i 30°C, anche 34°C sulla Sicilia interna. Fresco però nel corso della sera sulle zone interne del Centro-Nord.

Circa Redazione

Riprova

Migranti: nel 2021 riconosciuto titolo di studio a oltre 900 rifugiati

Sono oltre 900 i rifugiati che l’anno scorso sono stati integrati nel nostro Paese tramite …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com