Avanza la Errani, ma che paura. A Bolelli il derby italiano

Sara Errani supera il primo turno del Roland Garros. Ma che paura contro l’americana Madison Keys. Reduce dall’infortunio nella finale di Roma, c’era apprensione e curiosità sulle condizioni di salute di Sarita che però è entrata bene in campo schizzando subito sul 5 a 1. Qui però la partita è cambiata con l’americana che è rientrata nel set che comunque la bolognese ha vinto per 7 – 5. Ma nel secondo set la Keys ha cominciato a giocare bene vincendo il parziale. Gasata dal risultato, la giovane statunitense ha continuato a picchiare da fondocampo facendo tremare la Errani che ha dovuto salvare una palla break sull’uno pari. Scampato il pericolo, la Keys ha cominciato a sbagliare spianando la strada alla Errani che ha chiuso in 6 – 1 e che comunque ha dimostrato di non stare male visto come ha lottato correndo su ogni palla da destra a sinistra. E intanto un altro azzurro accede al secondo ma non poteva essere altrimenti visto che oggi andava in scena un derby. Simone Bolelli ha battuto Andrea Arnaboldi. Bolelli, tornato a Roma dopo un infortunio ha fatto valere la sua maggiore esperienza a si è imposto in tre set (6 -4, 6 – 4 , 6 – 2). Con questa vittoria Bolelli si guadagna un prestigioso secondo turno contro David Ferrer e chi vince incrocia il vincente di Seppi – Monaco. Dopo le sorprese mattutine, eccezion fatta per il ritiro di Haas e Almagro, nel pomeriggio avanzano agevolmente i big. Detto di Ferrer, vincente in tre set contro Sijsling, avanza anche Murray che ha dovuto ricorrere al quarto set contro il kazako Golubev.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com