Autonomia e Zaia: ‘Non si creerà Paese di serie A e B’

‘I vantaggi dell’Autonomia sono l’efficienza e la responsabilità, soprattutto premiare le virtuosità, ma non si creerà un Paese di serie A e di serie B’,   dice stamane il governatore del Veneto Luca Zaia. La verità, per Zaia, è che da un lato i cittadini avranno risposte celeri e avranno viste ridotte le catene decisionali. Dall’altro per quanto riguarda i cittadini del Sud finalmente riusciranno a misurare la qualità dei loro amministratori, perchè questa è la verità: ‘Oggi già abbiamo un esempio di Autonomia, che è quella della sanità: non c’è l’Autonomia del Veneto, non c’è quella della Lombardia o dell’Emilia Romagna ma nella sanità tutte le regioni hanno un budget e la gestione della sanità. Se ci sono ancora regioni che vedono i loro cittadini costretti a fare le valigie per andarsi a curare fuori regione, molto probabilmente il problema non è dell’Autonomia ma della mala gestio da parte di qualcuno. Noi abbiamo fatto un progetto serio, validato a livello scientifico: non vogliamo la secessione dei ricchi, non possiamo accettare che si dica che vogliamo creare un Paese di serie A e di serie B, vogliamo solo l’efficienza, la responsabilità e la modernità di questo Paese’.

Giuseppe Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio si preparano alla settimana che potrebbe segnare la crisi del governo. L’incidente che potrebbe portare la Lega al ribaltone, questa volta, è il dossier sulle Autonomie, sul quale la pressione del Nord su Salvini è fortissima. Sulle Autonomie, tra l’altro, lo scontro tra i governatori leghisti e Conte è messo per iscritto. In una lettera pubblicata sul Corsera il premier dice “basta con gli insulti”, rivendica il lavoro fatto e assicura che incontrerà i governatori. “Siamo feriti dalle parole di Conte, non firmiamo una farsa, vogliamo una vera Autonomia”, replicano, con una dura lettera aperta, Attilio Fontana e Luca Zaia. Lettera della quale Conte, spiegano a Palazzo Chigi, prende atto registrando positivamente un cambio di toni che prelude ad una corretta interlocuzione istituzionale.

‘L’autonomia regionale non deve dividere il Paese, non deve lasciare il Sud nella condizione economica in cui si trova, ma deve essere un’autonomia che dà qualche potere in più alle Regioni. L’Italia è unita, una e indivisibile e bisogna lavorare e coordinarsi insieme. Qualsiasi sia l’intesa, passerà in Parlamento’, dice  il presidente della Camera Roberto Fico.

‘Chiedo formalmente, fin da subito, di procedere alla convocazione di tutte le Regioni italiane. E, in ogni caso, trattandosi di un deliberato del Consiglio dei ministri che incide sugli interessi della Regione Siciliana, voglio sperare che si proceda, come la Costituzione impone, a integrare il governo con la presenza dell’unico presidente di Regione legittimato dal proprio Statuto a partecipare ai lavori’,  chiede al premier Conte il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci sul tema Autonomia.
‘L’autonomia richiesta dai cittadini lombardi, veneti, emiliano-romagnoli vuole cercare di rendere piu’ semplice la vita di chi lavora, studia, vive nelle nostre regioni. Per questo vogliamo una autonomia vera, non un pannicello caldo che produrrebbe ulteriori guai. Abbiamo discusso su ogni tavolo ministeriale e tecnico, non ci stiamo a essere presi in giro con una discussione che sembra il gioco dell’oca per cui si torna sempre alla casella di partenza’,  cosi’ i governatori di Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia in una lettera al ‘Corriere della Sera’, rispondendo al premier sul tema dell’autonomia, dopo le sue dichiarazioni di ieri sempre dalle pagine del Corsera: ‘La nostra autonomia si basa su quanto dice la Costituzione, siamo perfettamente in linea con la legge fondamentale dello Stato, la nostra richiesta di avere competenza rispettivamente su 20 e su 23 materie si basa su quanto recita l’articolo 116, terzo comma. Chi afferma il contrario, o non conosce la Carta, o vuole evidentemente modificarne il testo vigente’. ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com