Autobomba a Mogadiscio, almeno 30 morti e 90 feriti

Attentato a Mogadiscio, il bilancio è di almeno trenta morti e cento feriti. Torna la paura in Somalia per l’esplosione di un’autobomba che ha seminato morte e panico tra la popolazione. Secondo i media locali si tratta di uno degli attacchi più sanguinosi avvenuti nella città negli ultimi anni.

L’attentato è avvenuto in un orario di punta e in una zona particolarmente affollata, ossia un checkpoint situato nei pressi di un ufficio delle tasse. L’attacco è stato portato con un’autobomba fatta esplodere in una delle zone più affollate della capitale somala. Sembra che al momento della detonazione stesse transitando anche un pullman sul quale viaggiavano molti studenti universitari.

 Stando alle fonti della polizia e da quelle ospedaliere, il bilancio sarebbe di trenta morti e almeno un centinaio di feriti. Si tratta purtroppo di un bilancio provvisorio. Non si conoscono le condizioni delle persone rimaste ferite ma alcune sarebbero in gravi condizioni. Purtroppo nell’attacco hanno perso la vita anche diversi bambini. Stando a quanto riferito da il Corriere della Sera, già intorno alle undici di mattina (in Italia) il bilancio non confermato dalle autorità è salito a sessanta vittime.

Nel rincorrersi di indiscrezioni emerge anche un tweet di Abdirizak Mohamed, ex ministro della Sicurezza Nazionale, il quale ha fatto sapere di essere stato informato della morte di oltre 90 persone, tra cui civili, agenti di polizia e anche quattro stranieri.

Circa Redazione

Riprova

Von der Leyen: “Prepariamoci a taglio totale gas russo”

“Dobbiamo prepararci a ulteriori interruzioni dell’approvvigionamento di gas, anche a un taglio completo dalla Russia. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com