Auto, mercato europeo a picco: -5,9% a maggio. Mai così male dal ‘93

Nuovo crollo per il mercato dell’auto  in Europa, che ha chiuso a maggio con un calo del 5,9% pari a 1.083.430 vetture, contro le 1.151.531 del 2012. Si tratta, secondo quanto rende noto l’Acea, (Automobile manufacture’ Association), del dato più basso mai registratosi dal ’93. In particolare il ribasso ha interessato i mercati spagnoli, con un calo del 2,6%, l’Italia che registra un -8%, -9,9% invece in  Germania e -10,4% in Francia.  In controtendenza solo il Regno Unito, che registra una crescita dell’11%.

Da gennaio a maggio la Spagna e la Germania hanno visto il loro mercato ridursi rispettivamente del 5,8% e dell’8,8% mentre l’Italia (-11,3%) e Francia (-11,9%) hanno registrato un calo a due cifre. Il Regno Unito ha continuato il suo trend positivo, in espansione del 9,3%. In totale, i 5.070.840 nuove auto immatricolate più di cinque mesi hanno rappresentato una diminuzione del 6,8% della domanda rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Frenata anche per Fiat Group Automobile: le vendite a maggio in Europa, rispetto allo stesso mese del 2012, calano dell’11% e si attestano a 73.758 unità. La quota di mercato si attesta al 6,8% dal 7,2% del maggio 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com