Australia: si risveglia dal coma e parla con un accento francese

E’ accaduto in Australia, dove una donna della Tasmania, dopo aver riportato un forte trauma cranico, in seguito ad un incidente stradale, si è risvegliata con quello che suona come un chiaro accento francese, una rara disfunzione neurologica che le causa ansia e depressione. Leanne Rowe, otto anni fa ha ripreso conoscenza in ospedale con fratture alla schiena e alla mascella. ”Man mano che la mascella guariva, mi dicevano che biascicavo a causa dei forti antidolorifici”, ha raccontato oggi alla radio nazionale Abc. Quando ha ripreso a parlare, la voce era definitivamente cambiata e il suono da allora è quello di un accento francese. Autista di autobus e militare della riserva, la signora Rowe si descrive ora come una reclusa. ”Mi irrita molto perchè sono australiana, non francese, anche se non ho nulla contro i francesi”, ha detto. Karen Croot dell’Università di Sydney, ha detto che la sindrome porta le persone appena svegliate dal coma a riabilitare le proprie funzioni linguistiche con un accento diverso. Le parti danneggiate del cervello sarebbero quelle che ospitano le funzioni linguistiche che determinano la lunghezza delle vocali o l’intensità del suono, i caratteri che determinano un accento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com