Aumenta il livello d’allerta in Italia, dopo Bruxelles

È stato innalzato livello di sicurezza in Italia, dopo l’attentato di questa mattina nello scalo di Bruxelles. All’aeroporto di Fiumicino, a Roma,  lo stato di massima allerta, è rientrato l’allarme per un pacco sospetto, nel pomeriggio. Intanto, il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha convocato il Comitato Nazionale di sicurezza. I controlli sono ulteriormente poenziati

“Manterremo il livello di allerta 2, quello immediatamente precedente all’attacco in corso – ha dichiarato il ministro Alfano – sono state disposte direttive per rafforzare il potenziamento di tutte le misure di sicurezza sugli obiettivi sensibili e ci saranno altre espulsioni nei confronti dei soggetti che hanno mostrato di non rispettare le regole del nostro Paese”. Intanto, Il ministro Alfano, ha reso noto l’esecuzione di un mandato di cattura europeo nei riguardi di un iracheno a Napoli “noto alle autorità belghe e francesi perché in contatto con i terroristi”.

A Fiumicino, i controlli serrati ai passeggeri ai varchi di sicurezza continuano ad essere intensificati, ed è stato aumentato il numero dei vigilanti ai check in. Il sospetto di un bagaglio abbandonato ha fatto scattare l’allarme all’aeroporto Leonardo Da Vinci. Il fatto è avvenuto all’incirca alle 16.00, è stato avvisato un bagaglio nero incustodito all’interno del Terminal 3, è stato fatto brillare dagli artificieri con l’utilizzo di un cannoncino. All’interno, erano riposti vestiti. Sono stati rintracciati i proprietari del bagaglio, era di un bimbo di una famiglia filippina in partenza.

Pertanto, l’Unità di Crisi della Farnesina ha raccomandato ai connazionali presenti a Bruxelles di evitare spostamenti al momento. La comunicazione tramite un ‘tweet’ rassicura con il numero dell’Unità di Crisi: +39 -06-36225. Prosegue, in particolare nelle città, l’attenzione per gli obiettivi sensibili e dei luoghi affollati.

Emilia Napolitano

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com