Atlantia: “Rammarico per sofferenze crollo Ponte Genova, dovere dare massimo contributo”

‘Ad un anno dalla tragedia del Ponte Morandi, il consiglio di amministrazione di Autostrade per l’Italia, quello di Atlantia e i lavoratori di tutto il gruppo rinnovano il cordoglio e la compassione piu’ sincera per le vittime del crollo e per il dolore dei loro familiari”. Si apre cosi’ la lettera aperta pubblicata oggi da Autostrade per l’Italia su alcuni quotidiani nazionali e sui giornali liguri come messaggio di vicinanza della societa’ per Genova. “Questi sentimenti rimarranno per sempre nei cuori e nelle menti delle donne e degli uomini di Autostrade per l’Italia, che nell’ultimo anno si sono adoperati senza sosta per lenire le ferite della comunita’ genovese, rafforzando la determinazione a fare sempre di piu’ e meglio per gestire una rete che ha contribuito in modo decisivo allo sviluppo economico e alla coesione sociale del nostro Paese, e nella quale accogliamo ogni giorno milioni di persone” prosegue.

Il gruppo sottolinea: “Siamo consapevoli e profondamente rammaricati per la gravita’ delle sofferenze e dei disagi causati all’intera comunita’ genovese dal crollo del Ponte Morandi. E abbiamo sentito e sentiamo come nostro dovere quello di dare il massimo contributo per riportare la normalita’ nella vita quotidiana della citta’”. E la lettera si conclude: “Abbiamo cercato, con umilta’ e impegno ed in stretta collaborazione con tutte le istituzioni locali, di dare supporto, sostegno e speranza a coloro che sono stati colpiti dal tragico evento negli affetti, nella memoria, nel lavoro e nell’attivita’ d’impresa. Le donne e gli uomini del nostro gruppo hanno e avranno Genova nel cuore. Per sempre’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com