Serie A. L’Atalanta sbanca San Siro

Cade incredibilmente l’Inter in casa con l’Atalanta che continua a essere la bestia nera dei nerazzurri di Milano. Eroe di giornata Jack Bonaventura autore di una doppietta e del gol decisivo messo a segno al 90′ dopo l’assedio di un Inter sfortunata che ha colpito tre legni. Dopo i miracoli di Handanovic e la traversa di Denis, è proprio il 10 bergamasco a sbloccare il risultato ma, dopo sessanta secondi, Icardi riporta il risultato in parità.

Il secondo tempo è un monologo nerazzurro . Ci prova prima Jonathan fermato da Consigli, poi Guarin che prima vede il suo destro deviato in angolo, quindi demolisce la traversa con un destro terrificante. Sei minuti dopo è Palacio a colpire il palo. L’Inter attacca ma Brienza va vicino al colpo del ko, ma Jonathan salva sulla linea e sul ribaltamento di fronte il brasiliano colpisce una nuova traversa.

Al 90′ l’episodio che decide la partita. La difesa dell’Inter su una punizione si perde Bonaventura che solo, da pochi passi, di testa fredda Handanovic.

Pomeriggio di festa per la Sampdoria che schianta un Hellas Verona irriconoscibile. E dire che gli scaligeri, incassato l’1 a 0 di Sansone, avevano avuto diverse occasioni per riequilibrare la partita. Ma nel primo tempo i  doriani chiudono la pratica con Renan e Soriano che ad inizio ripresa cala il poker prima della ciliegina sulla torta posta da capitan Palombo.

Il solito Di Natale, al decimo gol stagionale, regala la vittoria all’Udinese. Il numero 10 bianconero al 26′ si fa trovare al posto giusto, al momento giusto, dopo un’ottima azione corale. Ma sempre Di Natale, dieci minuti dopo, fallisce un calcio di rigore calciandolo alto. Stesso discorso a parti invertite al 72esimo con Floccari che dal dischetto colpisce il palo.

Infine, vittoria di fondamentale importanza per il Bologna che in un sol colpo scavalca Livorno e Chievo. È Lazaros Cristodoulopoulos l’uomo in più dei bolognesi. È lui che si procura e realizza il rigore che da ossigeno ai tifosi rossoblu.

SEBASTIANO BORZELLINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com