Arrestate due donne per una partita di eroina tagliata male

Nelle prime ore del mattino i carabinieri della Compagnia di Pordenone hanno eseguito due ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti di due donne del posto, accusate di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e morte o lesione, poichè una partita di eroina mal tagliata ha causato il decesso di un uomo di 38 anni di Valvasone. Le due donne, Samantha Geretto di 28 anni e Luana Sacilotto di 42 anni, sono finite in manette nell’abitazione che condividevano in via Candiani, in zona Cappuccini. Entrambe le donne hanno precedenti specifici, con l’aggravante di reiterazione del reato di spaccio commesso entro 5 anni dall’ultima condanna. In base alle indagini svolte, le Geretto e Sacilotto spacciavano eroina a Pordenone. Le due arrestate sono state condotte nel carcere femminile di Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com