Arabia Saudita: condannato per omicidio, uomo decapitato con spada

Chbib al-Otaibi è stato decapitato con la spada a Ryad, in Arabia Saudita. L’esecuzione è avvenuta dopo che l’uomo è stato condannato a morte per aver ucciso un suo connazionale, al-Faleh Chibani, in seguito ad  una lite. La decapitazione di oggi fa salire a 13 il numero delle persone giustiziate dall’inizio dell’anno nel paese. Secondo i dati diffusi dal ministero, 2012 le persone, furono decapitate 76 persone. I reati come: stupro, omicidio, apostasia, rapina a mano armata e traffico di droga, in Arabia Saudita sono reati punibili con la morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com