Apple: Ecco i nuovi iPhone 13. Novità anche per iPad e Apple Watch

Apple alza il sipario svelando tutte le novità dell’anno con le solite sorprese ‘annunciate’. Tim Cook in diretta dall’Apple Park in modalità virtuale non tradisce le attese. Ed è stato il solito show cui tutta la community aspettava di assistere. Non solo il piatto forte con i nuovi iPhone 13 ma anche iPad e Apple Watch. Tim Cook parte dal nuovo iPad con chip A13 Bionic. Poche novità rispetto al passato ma diventa uno strumento accessibile a tutti. Significativo il nuovo iPad Mini che cambia design e si avvicina molto al veste dei nuovi iPhone con cornici sottili e bordi rettangolari. Il display si presenta come un liquid retina da 8,3 pollici. Inoltre sarà presente l’USB-C port, che consentirà una ricarica molto più rapida, come avviene per l’iPad Pro. La versione cellular è anche 5G e supporta anche la Apple Pencil di seconda generazione, utile per la grafica. Apple ha spiegato che qualsiasi nuovo iPad viene prodotto col 100% di alluminio riciclato.

L’altra sorpresa si chiama Apple Watch che si chiama Apple Watch Series 7. Tante la novità su cui spiccano il display a tecnologia retina che diventa  più visibile rispetto ai modelli precedenti con una luminosità superiore del 70%. Grazie al display più grande, su iMessage adesso ‘spunta’ una tastiera per poter scrivere un messaggio di risposta. Miglioramenti sono assicurati anche sulla resistenza

Ma il piatto forte della serata sono stati i nuovi  iPhone. Cook lo sa bene ed esordisce con parole per catalizzare l’attenzione della community della ‘mela’. “La gente ama l’iPhone, e noi facciamo di tutto per migliorarli sempre”. I nuovi iPhone 13 fanno il loro ingresso in scena in quattro modelli diversi ma con un design quasi identico a quelli presentati lo scorso anno: bordi rettangolari e classico notch per i sensori e fotocamera anteriore. Il processore della nuova famiglia di IPhone 13 è l’A15 Bionic con 15 milioni di transistor e tecnologia a 5 nanometri.

Si parte con l’iPhone 13 e l’iPhone 13 mini: entrambi hanno una tecnologia 5G, con display (Oled) 6,1 pollici per il primo, 5,4 pollici per il mini. I colori diventano cinque con un blu d’effetto ed nuovo rosa. I miglioramenti più significativi riguardano il comparto fotografico e la durata della batteria. L’iPhone 13 mini costa a partire da 699 dollari, per la versione 13 standard si parte da 799 dollari.

Ma i protagonisti della serata sono stati gli iPhone 13 Pro e Pro Max, i due top di gamma della famiglia Apple. Tim Cook lo sa e li tiene nascosti fino alla fine definendoli i “migliori per performance e capacità”. Ed ecco le caratteristiche dei must della casa di Cupertino: il design resta quasi identico a quello precedente, i colori restano quattro, ma il 13 veste anche con il nuovo Sierra Blu, la classica tripla fotocamera posteriore. Il processore è l’A15 Bionic ma Cook promette una performance grafica senza precedenti né concorrenti. Il display (6,1 pollici per il Pro, 6,7 per il Pro Max) è un Super Retina XDR, quindi più efficiente del classico Oled. Con la tecnologia Pro Motion migliora e non di poco la qualità dell’immagine fa un grande balzo in avanti riducendo anche l’impatto sulla batteria. Il prezzo di partenza dei nuovi Pro è 999 dollari per iPhone 13 Pro e 1099 dollari per Pro Max. Disponibili dal 24 settembre, con preordini possibili a partire dal 17.

Circa redazione

Riprova

Gran Bretagna, addio alla bandiera europea sulle auto

A partire dal 28 settembre 2021, esattamente tra una sola settimana, gli abitanti della Gran …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com