Appalti pilotati, terremoto al Comune di Caserta: 5 arresti

Blitz dei carabinieri al Comune di Caserta, nel mirino della Procura di Santa Maria Capua Vetere l’affidamento degli appalti pubblici. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno dato esecuzione a provvedimenti restrittivi, emessi su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti anche di appartenenti alla pubblica amministrazione del Comune casertano. Alcuni affidamenti, questa l’ipotesi investigativa, sarebbero stati pilotati attraverso gli uffici comunali e con la connivenza di un esponente del governo cittadino. Cinque persone sono finite ai domiciliari: c’è un assessore dell’attuale giunta e alcuni dirigenti comunali. Le ipotesi di reato per i destinatari dei provvedimenti restrittivi sono truffa, falso e corruzione.

Circa redazione

Riprova

Rivolta in carcere a Venezia: «Detenuti armati di spranghe» seminano il caos

“Gravi disordini ci sono stati presso la casa circondariale di Venezia Santa Maria Maggiore, dove …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com