Anomalie 15° Festival di Nuovo Circo ☆ Teatro ☆ Concerti ☆ Roma dal 24 giugno all’11 luglio 2021

Anomalie 2021                              

La sperimentazione in periferia
Parco delle Canapiglie, ingresso da via delle Pispole, angolo via delle Canapiglie – Roma
un progetto di Kollatino Underground
dal 25 giugno all’ 11 luglio 2021

 

Torna per il 15° anno Anomalie, un evento che illumina le periferie con equilibrismi, danze aeree, clownerie, giocoleria, ma anche teatro sperimentale, opere multimediali ed improvvisazioni musicali. Oltre sessanta artisti, tre spettacoli al giorno per diciassette giorni renderanno il parco delle Canapiglie un’anomala piazza dedicata allo spettacolo, alla cultura ed alla formazione. Lo scopo è quello di reinterpretare la periferia metropolitana attraverso l’innovazione e lo scambio intergenerazionale a dimostrazione di come il messaggio delle arti possa migliorarne la qualità della vita dei territori ed aumentare il benessere individuale, in una commistione fra un grande evento ed una festa di quartiere.

Il pomeriggio è deicato ai workshop di nuovo circo per i più piccoli (4 – 14 anni) e il laboratorio dedicato alla canzone popolare romanesca per far esibire tutto il pubblico. Entrambi porteranno alla creazione di un’opera corale e originale creata e adattata per il luogo ospite. Lezioni spettacolo e performance al tramonto anticipano gli  spettacoli serali delle ore 21. Tutto ad ingresso gratuito per un pubblico da 0 a 99 anni.  Ideato e promosso dal Kollatino Underground in collaborazione con 238 Hangar delle Arti, Artinconnessione Nuova e la Scuola Popolare di Musica del Testaccio, per la direzione artistica di Alberto Longo (nuovo circo), Chiara Crupi (teatro) e Roberto Nicoletti (musica).   .   

Alberto Longo, direttore dell’Hangar delle arti, ha affidato l’apertura del festival ad Andrea  Papa in Quisquigliaggini che armato di una valigia, traboccante di fantasie, renderà possibile l’impossibile. In programma  clownerie, giocolerie e equilibrismi di Daniele Pinzi in Zeppanic Show; Alessio Paolelli in Colpi Di Toss con tante gag e un finale con tre torce infuocate a 3 metri d’altezza su un instabile monociclo. A strabiliare il pubblico la performance di danza trapezio di India Baretto, la danza con l’hoola hop di Chiara Ruggero, la danza aerea di Livia Maria Cordasco. In programma anche Nicola Danesi de Luca in Cocò Clown, la giocoleria di Elia the Juggler, le fiabe raccontate da Milena Frantellizzi, le arti dell’improvvisazione, dell’one man show e della clownerie interpretate da Guglielmo Bartoli. Anche quest’anno il teatro è protagonista nella sua espressione più popolare e nella piena integrazione con il pubblico. Torna il talentuoso Emiliano Valente, artista che non accetta etichette, autore autodidatta con carriera da solista presenta il lavoro prodotto nella precedente edizione, rielaborato alla luce delle vicende politiche attuali, con un focus sulle imminenti elezioni politiche con S.T.AC.C.E (se tu avessi come capitale Helsinki). ScenikAttiva, composta da Alessandra Magrini e Antonio Carboni, proporrà il workshop di Teatro e Canzone Romanesca che si concluderà con lo spettacolo finale TiberinaX per un percorso di ricerca e confronto collettivo sulla Romanità che ognuno sente vivere nell’animo. Il linguaggio dimenticato mescola le rime con quello moderno, personaggi caratteristici e persone semplici che rivelano storie in grado di svelare la vera essenza di Roma. La kermesse si conclude con Goldrake, il Gran Galà di Circo, a cura del collettivo Hangar delle Arti composto da 16 artisti provenienti da tutto il mondo, per la regia di Alberto Longo. Un mix esaltante di giocoleria, trapezio, acrobatica, clown ed equilibrismo. Novità di questo anno saranno le opere multimediali del format Visioni a cura del collettivo artistico Margine Operativo coordinato da Alessandra Ferraro e Pako Graziani. I suoi campi d’azione sono: il teatro, le arti performative, il video.Ha  una natura poliforme e meticcia che lo porta ad agire su più fronti della creazione artistica contemporanea: dalla produzione di spettacoli teatrali e di formati performativi in bilico tra diversi codici artistici, alla ricerca sul linguaggio video. Segue l’mperdibile il dj set della Reina del Fomento.

E le sperimentazioni di musica originale dell’edizione 2021 di JazzTorreMaura in collaborazione con la Scuola Popolare di Musica del Testaccio per la direzione artistica di Roberto Nicoletti. In programma la Menestrella Femminista, Nicoletta Salvi,  i virtuosismi e le improvvisazioni del collettivo di jazzisti diretti dai maestri Simone Alessandrini, Mauro Verrone, Roberto Nicoletti, Paolo Cintio, il quintetto di Roberto Nicoletti e il quartetto capitanato da Pasquale Innarella.

Lo scopo ultimo che si propone ANOMALIE è di creare socialità, dando la possibilità a spettacolo e periferia di incontrarsi attraverso una produzione culturale popolare ed innovativa allo stesso tempo. In questi anni abbiamo osservato come il pubblico romano ha accolto la manifestazione come una parata festosa al plenilunio, cui tutti partecipano richiamati dai suoni e, appunto, dalla anomalia della presenza di qualcosa di inatteso. Come affermiamo ormai da 15 anni, le manifestazioni culturali promosse e finanziate dagli enti pubblici, devono doverosamente essere accessibili e mostrare la vocazione sociale e culturale per determinare stimolo e dinamiche propositive e formative per la cittadinanza, dichiarano gli organizzatori della manifestazione, il collettivo del Kollatino Underground.


“Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico
Estate Romana 2020 – 2021 – 2022,  curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in  collaborazione con SIAE”


dal 25 giugno all’ 11 luglio 2021 – tutti i giorni dalle ore 18.00
Parco delle Canapiglie – ingresso da via delle Pispole, angolo via delle Canapiglie | Roma
INGRESSO GRATUITO
Facebook: Kollatino Underground | Anomalie

www.kollatinounderground.eu

INFO: +393391039949 – +393477023486



Anomalie 2021 La sperimentazione in periferia
Parco delle Canapiglie, ingresso da via delle Pispole, angolo via delle Canapiglie – Roma
un progetto di Kollatino Underground
dal 25 giugno all’ 11 luglio 2021


PROGRAMMA

ore 18.00 Laboratorio di arte circense e nuovo circo, a cura di Hangar delle Arti > 6 – 14 anni

ore 19.00 Laboratorio di canzone popolare a cura di Alessandra Magrini > 19 – 99 anni
L’Associazione Culturale Scenikattiva ormai da molti anni attraversa l’esperienza del festival Anomalie nel territorio sottostante le case popolari di Torre Maura. Stabilito un rapporto di fiducia con i fruitori della manifestazione è stato sviluppato un percorso laboratoriale a loro rivolto, che si avvale della collaborazione dell’attrice e autrice Alessandra Magrini e del musicista chitarrista Antonio Carboni. Il laboratorio, avrà durata di circa un’ora e verrà svolto in ogni giornata del festival con l’obiettivo di mettere Il risultato dei laboratori sarà la creazione di uno spettacolo originale. (vedi programma)
ore 21 spettacoli

Venerdi 25 giugno 2021

ore 18.00  lezione spettacolare di Quisquigliaggini Andrea  Papa
ore 21.00 Andrea  Papa in  Quisquigliaggini

Armato di una valigia, traboccante di fantasie, Mr. Pope e il suo ciuffo renderà possibile l’impossibile. Aereoplani improbabili, oggetti volanti, elastici pizzicanti e tante altre quisquiglie pronte ad essere vissute a pieno con il pubblico. Spettacolo adatto a tutta la famiglia, animali domestici inclusi.


Sabato 26 giugno 2021
 ore 18.30 Daniele Pinzi laboratorio
 ore 21.00 Daniele Pinzi in Zeppanic Show

Lo Zeppanic Show è uno spettacolo clown, con giocolerie e equilibrismi adatto a tutte le età.

Tutto lo spettacolo si basa sulle paure, sullo spavento, sulla sorpresa e sull’aspettato gesto estremo che Zep sarà pronto a fare strabiliando tutti, affogando tutte le preoccupazioni in un incredibile risata!



Domenica 27 giugno
2021  
ore 18.00  Duo Flosh in Di Palo in Frasca
Si tratta di un nuovo progetto nato a gennaio 2021. Uno spettacolo di circo contemporaneo dal gusto retrò della durata di 30 minuti che vede Nik e Frank protagonisti di una illogica competizione/collaborazione continua basata sull’assurdo tra salti acrobatici, slapstick, evoluzioni intorno al Palo Cinese e al tavolo acrobatico.
ore 21 Improvvisazioni in jazz – collettivo guidato da Mauro Verrone   (jazz, sax)
Ad un’ intensa attività didattica affianca l’ attività concertistica svolta in Italia ed all’ estero (Spagna, Belgio, Israele, Finlandia), con formazioni da lui dirette o in collaborazione. Nel 1999 incide ” ZAZIE”, CD a suo nome, a cui partecipano il batterista statunitense Eric Mc Pherson (per anni nel gruppo di Jackie McLean) ed il trombettista Fabrizio Bosso.

Lunedi 28 giugno 2021

ore 18.00 Elia the juggler (giocoleria)
Uno spettacolo di Giocoleria comica, clownerie ed equilibrio,cappelli, palloni e spade…. condito di improvvisazioni e gioco con il pubblico che vi porteranno a trascorrere 45 minuti davanti le mirabolanti destrezze di un giocoliere che si diverte a fare il clown

ore 21.00 Improvvisazioni in jazz – collettivo guidato da Simone Alessandrini

. Brani originali e fortemente evocativi che creano un’architettura complessa, un ampio mosaico musicale e narrativo.

29 giugno

ore 18.00 Elia the juggler (giocoleria)
Uno spettacolo di Giocoleria comica, clownerie ed equilibrio,cappelli, palloni e spade…. condito di improvvisazioni e gioco con il pubblico che vi porteranno a trascorrere 45 minuti davanti le mirabolanti destrezze di un giocoliere che si diverte a fare il clown

ore 21.00

  30 giugno

ore 18.00 Raccontastorie di Milena Frantellizzi
La favola rimane più vicina possibile all’originale, loro prendono le ossa della storia, senza dare giudizi morali. Le favole, nella loro essenza non sono nè cruente, nè violente, nè antifemminili. Sta nella fantasia dello storyteller reinterpretarle, mettendo in luce alcuni significato. Lo storyteller parla alla nostra immaginazione, da orecchio a orecchio, da cuore a cuore.
ore 21.00 Improvvisazioni in jazz – collettivo guidato da Roberto Nicoletti

Brani originali e fortemente evocativi che creano un’architettura complessa, un ampio mosaico musicale e narrativo.

1 luglio
ore 18.00 Raccontastorie di Milena Frantellizzi
La favola rimane più vicina possibile all’originale, loro prendono le ossa della storia, senza dare giudizi morali. Le favole, nella loro essenza non sono nè cruente, nè violente, nè antifemminili. Sta nella fantasia dello storyteller reinterpretarle, mettendo in luce alcuni significato. Lo storyteller parla alla nostra immaginazione, da orecchio a orecchio, da cuore a cuore.
 ore 21.00 La topastra c.a.o.s. La vita è fatta di fasi diverse, si nasce, si cresce e si apprendono le nozioni sull’esistenza. Stimolati dalla curiosità e dalla novità raccogliamo entusiasticamente tutte le informazioni e le esperienze. Poi inesorabile giunge la maturità. Il momento di pianificare concretamente il proprio futuro e spesso, quindi, anche delle prime e più vere crisi esistenziali.


2 luglio

ore 18.00 Il clown che parla lezione spettacolare di Guglielmo Bartoli
La clownerie è un’arte dove alla base di tutto sta la sincerità (soprattutto emotiva), l’ingenuità e la positività. Sentimenti che contraddistinguono l’infanzia. Il clown tocca tutte le emozioni, ed è per questo che piace ai bambini.
ore 19.00 TiberinaX – Spettacolo laboratorio di canzone popolare a cura di Alessandra Magrini ore 21.00 Quintetto jass  R.Nicoletti + Cohen
Brani originali e fortemente evocativi che creano un’architettura complessa, un ampio mosaico musicale e narrativo.

Circa Redazione

Riprova

Namuda Fest – 4 agosto ore 20:00 – Il Suono della Memoria

IL SUONO DELLA MEMORIA concerto GRIOT Pape Kanouté (kora e voce) Badara Seck (voce e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com