ANNULLATI GLI SPETTACOLI IN PROGRAMMA AL TEATRO DELL’OPERA FINO AL 30 MAGGIO. PARTITA LA CAMPAGNA DI FUNDRAISING “I LOVE ROMA OPERA APERTA”

Mentre sul canale You Tube ufficiale prosegue con successo la stagione di “Teatro Digitale”, il Teatro dell’Opera di Roma comunica che, in ottemperanza al decreto del 10 aprile della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento del diffondersi del virus Covid – 19 che prevedeva la sospensione di tutte le attività artistiche fino al 3 maggio, sono annullati anche gli spettacoli: la serata di danza Suite en Blanc/Serenade/Bolero (recite dal 6 al 10 maggio), Luisa Miller di Giuseppe Verdi (recite dal 22 al 31 maggio) e la Messa da Requiem di Verdi diretta dal maestro Myung-Whun Chung programmata per il 30 maggio. La Direzione del Teatro è impegnata nella riprogrammazione dei mesi successivi in un quadro di evoluzione costante.

In seguito del Decreto Legge del 17 marzo 2020, n. 18 “Cura Italia”, sono cambiate anche le procedure per i biglietti acquistati per spettacoli sospesi o annullati. Nel rispetto del decreto anche il Teatro dell’Opera di Roma rilascerà i voucher. Sono tantissimi gli abbonati e gli spettatori che stanno esprimendo piena solidarietà rinunciando al rimborso del biglietto.

È partita in questi giorni la campagna di fundraising “I love Roma Opera aperta”: tutti gli amanti dell’opera e del balletto possono sostenere il Teatro dell’Opera a superare questo difficile momento. È possibile fare una donazione direttamente sul sito ufficiale del Teatro e godere delle agevolazioni fiscali “ART BONUS”.

Per informazioni: operaroma.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com