Ambientalisti tedeschi contro treno scorie

L’ultimo convoglio carico di scorie nucleari tedesche, proveniente dalla Francia, è giunto nella notte alla sua destinazione ferroviaria a Dannenberg, nel nord della Germania. Il treno, partito mercoledì scorso 23 novembre da Valognes, in Francia, è arrivato alla stazione tedesca dove saranno scaricati gli 11 contenitori di scorie nucleari trattate nel centro Areva di La Hague, in Francia, per poi essere trasbordati su camion che, a velocità ridotta, dovranno raggiungere l’ex miniera di sale di Gorleben, riconvertita in sito temporaneo di stoccaggio per residui altamente tossici. Centocinquanta feriti, milletrecento arrestati. E’ il bollettino di guerra di quattro giorni di campagna degli ambientalisti tedeschi per fermare il treno. Da giovedì gli attivisti occupano con dei blitz i binari sul tragitto e ogni volta per far avanzare il treno la polizia deve sloggiarli a manganellate. Il convoglio ha impiegato oltre 92 ore a percorrere qualche centinaio di km dalla frontiera alla stazione finale. Per sgomberare l’ultimo blocco sui binari prima dell’arrivo, la polizia tedesca ha dovuto arrestare 1.300 manifestanti in un colpo solo. Il treno trasporta oltre 300 tonnellate di scorie nucleari.

Circa redazione

Riprova

Covid: Johnson sotto attacco, ‘mi assumo responsabilità’

 Boris Johnson sotto attacco del leader dell’opposizione laburista, Keir Starmer, nel Question Time del mercoledì …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com