Altra mascherina, altra influenza, altri tempi

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, da James Hansen il seguente articolo:
L’Influenza di Hong Kong fu una pandemia influenzale partita dalla Cina nel 1968 e diffusasi negli Stati Uniti nello stesso anno. La diffusione si interruppe l’anno seguente, il 1969. Il numero delle vittime è incerto: tra 1 e  2 milioni di persone ne morirono nel mondo nei due anni 1968 e 1969.
Si riprese nel tardo 1969 e primo 1970, quando era soprannominata “influenza spaziale” in Italia – dove causò circa 20.000 morti nel 1969-70.
Fu la meno letale delle pandemie del secolo scorso e non dette origine a lockdown, forti reazioni politiche, né a sconquassi sociali ed economici. L’immagine della teenager che ascolta la musica mentre attende che “la Hong Kong” passi è abbastanza rappresentativa della reazione popolare di allora.
Intanto, la popolazione mondiale è più che raddoppiata dal 1968 al 2020, crescendo da 3.407.922.630 a 7,794,798,739 nel periodo (stima Worldometer).

Circa Redazione

Riprova

Tartaglia Arte: È morta la storica dell’arte Sandra Pinto. Per anni direttrice della Galleria Nazionale di Roma

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, l’articolo ricevuto da Tartaglia Arte: PERSONAGGIO DEFILATO DALLE GRANDI CERIMONIE DEL …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com