Alleanza di Centro. Pionati chiama a raccolta i moderati: Serve una rivoluzione democratica

“L’Italia ha bisogno di uno choc per evitare un ulteriore declino politico economico. C’è la necessità di una rivoluzione democratica che può essere fatta solo dai moderati. Al Paese serve un centro che possa dare il giusto equilibrio tra due estremismi che non stanno facendo bene all’Italia”. Francesco Pionati, segretario nazionale di Alleanza di Centro per i Territori, da Caserta, nel corso di una conferenza stampa di presentazione della responsabile provinciale e candidata alle elezioni regionali in Campania, Nicoletta Pomposo, chiama i moderati ad una ‘rivoluzione politica’. “Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una avanzata degli estremismi che hanno scardinato l’area moderata e centrista. Oggi gli italiani si stanno accorgendo che senza la giusta moderazione e la capacità dei politici il Paese è destinato allo stallo. Il centro – è il ragionamento di Pionati – è fondamentale per l’Italia: ma non quello alla Renzi”. “Italia Viva è nati nei palazzi della politica. Ha messo insieme un gruppo di parlamentari e poi cercherà consenso nella popolazione. A noi non piacciono queste operazioni fredde”, continua ancora Pionati. Ed ecco la sua sfida.

“Alleanza di Centro sta nascendo dai territori, dagli uomini e donne che conosco le problematiche delle province italiane e sanno dare risposte alle esigenze dei cittadini”. Ma sarà realizzata, come precisa il leader di Alleanza di Centro, “con candidati seri e preparati e non come i 5Stelle che hanno parlamentari e ministri non sempre all’altezza del compito svolto”. Francesco Pionati, che annuncia anche una manifestazione nazionale a Fiuggi, vuole partire dalla sua Campania. “Una regione governata da De Luca a senso unico. Il governatore ha attuato una economia differenziata unidirezionale: ha pensato solo alla sua Salerno dimenticandosi dell’intera regione. I cittadini hanno bisogno di persone serie”. “Il centro moderato, quello vero, reale sarà protagonista – assicura Pionati –  alle prossime elezioni regionali in Campania come già lo è stato nel 2010, quando ha raccolto 65mila voti”.

 

“Con Alleanza di Centro ritorna la politica in primo piano. Una politica che conosce i territori con donne e uomini che conoscono il territorio e quindi può risolve i problemi di tutti i cittadini, senza alcuna distinzione”, dice Nicoletta Pomposo, responsabile provinciale di Caserta del Movimento Alleanza di Centro per i Territori e candidata alle prossime elezioni regionali, presentata all’Hotel Europa dal leader nazionale del Movimento, Francesco Pionati. “La Campania e tutta l’Italia hanno bisogno di un vero partito di centro, moderato che lavori per il bene di tutti i cittadini. Da anni, purtroppo, con De Luca presidente della regione sembra che si sia pensato solo a Salerno dimenticandosi delle altre province”, dice la Pomposo. “Per Caserta e l’intera provincia è tempo di dire basta. Dalla sanità allo sviluppo socio-economico culturale siamo stati abbandonati a noi stessi. Caserta e la sua provincia non possono essere ricordate solo per la Terra dei Fuochi o la Camorra. Terra di Lavoro è ricca di eccellenze: dalla Reggia, patrimonio mondiale dell’Unesco, alle unicità eno-gastronomiche per passare ad una imprenditoria altamente specializzata. Eccellenze che fino ad ora sono state dimenticate per favorire altri territori. Per Caserta e la sua provincia è giunto il tempo della sua rinascita. Alleanza di Centro per i Territori lotterà per questo”, conclude Nicoletta Pomposo, responsabile provinciale di Caserta del Movimento Alleanza di Centro per i Territori e candidata alle prossime elezioni regionali in Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com