Allarme covid in Germania: rischio pandemia di non vaccinati

Il Covid inizia a far tremare la Germania dove si assistendo a una ”pandemia di non vaccinati ed è enorme”. L’allarme è lanciato dal ministro della Salute tedesco Jens Spahn, auspicando che il governo metta in atto misure più severe per contrastare la diffusione del coronavirus ed attui restrizioni nei luoghi pubblici. “Attualmente stiamo vivendo principalmente una pandemia di non vaccinati ed è enorme”, ha detto Spahn incontrando i giornalisti. “In alcune regioni della Germania i posti letto per la terapia intensiva si stanno di nuovo esaurendo”.
Nelle ultime 24 ore nel Paese si sono registrati 20.398 nuovi contagi e 194 persone sono morte per complicanze riconducibili al Covid-19, secondo i dati resi noti dal Robert Koch Institute incaricato di monitorare l’andamento della pandemia nel Paese. Oltre il 66 per cento della popolazione tedesca è vaccinata, ma a preoccupare Spahn è il fatto che un numero considerevole di persone di età compresa tra i 18 e i 59 anni non lo sia. La Germania, il paese più popoloso d’Europa con circa 83 milioni di persone, nelle ultime settimane è alle prese con una quarta ondata di coronavirus. Il tasso dei contagi su sette giorni ha raggiunto i livelli più alti da maggio.

Circa redazione

Riprova

Ucraina: governatore, circa 10mila civili ancora presenti a Severodonetsk

Sono circa 10mila i civili ancora presenti nella città di Severodonetsk, città chiave del Donbass che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com