Alitalia e Calenda: vendita a fine ottobre, prestito al 15/12

Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto sulla proroga dei tempi di vendita di Alitalia. Lo ha annunciato il presidente del consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza stampa al termine del cdm.

E’ un decreto molto semplice che sposta i termini per la procedura di vendita a fine ottobre e i termini per la restituzione del prestito al 15 dicembre, ha detto il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda in riferimento al decreto di proroga dei tempi della vendita di Alitalia varato dal cdm.

E’ chiaro che adesso bisogna entrare in un fase di negoziazione più stretta che presuppone che ci sia un governo, che su questo abbia possibilità di esprimere il proprio orientamento. Dal momento dell’accordo per la vendita al trasferimento dell’asset ci vorrebbero 6 mesi, tra antitrust europeo e due diligence quindi va data la possibilità agli investitori di interloquire con il nuovo governo. I commissari hanno bene operato, il prestito ponte è sostanzialmente intatto, ha aggiunto.

In precedenza, in una intervista a Radio Capital, Calenda ha spiegato che il prestito ponte è rimasto intatto, sottolineando che sono stati spesi 100 milioni su 900 e ha sottolineato l’importanza di una situazione politica più chiara dato che gli interlocutori per la vendita non sono disponibili ad andare avanti prima che si chiarisca cosa succede con il Governo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com