Algeria. Bimbi violentati e uccisi, due fermi

Due uomini di circa trent’anni, sono stati fermati dalla Gendameria nazionale algerina, con l’accusa di essere stati i rapitori, violentatori e di aver ucciso e fatto a pezzi due bambini di nove e dieci anni ad Ali-Mendjeli (a Costantina). Secondo più fonti, i due avrebbero fatto delle ammissioni sulle loro colpe. La caserma ,dove sono stati portati per sottoporli ad interrogatorio, è sta presa d’assalto da molte persone, soprattutto giovani. Gli uomini avrebbero attirato i due bambini in una trappola, promettendo loro dei regali se li avessero seguiti nell’appartamento di uno di loro. Giunti nell’abitazione, gli uomini li hanno violentati. I bambini uccisi e mutilati forse per paura di essere denunciati. I loro corpi, sono stati poi messi in sacchi di plastica ed abbandonati (un cadavere è stato trovato in una grande valigia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com