Alessandro Borghi è Rocco Siffredi: cosa sappiamo su “Supersex”

Il primo è uno degli attori italiani più amati, il secondo anche.  Alessandro Borghi che presto porterà sul piccolo schermo la storia di Rocco Siffredi, nella serie Supersex annunciata da Netflix. E dalle prime immagini rilasciate la somiglianza è tanta.

Alessandro Borghi è Rocco Siffredi in Supersex

Sono state rilasciate le prime immagini di Alessandro Borghi nei panni di Rocco Siffredi per Supersex la serie Netflix in corso di lavorazione. Un progetto che mira a ricostruire la vita dell’attore hard. Infatti è liberamente tratta dalla vera vita di Siffredi e dalle sue testimonianze. La nota stampa regala qualche dettaglio in più spiegando su cosa sarà incentrato il progetto: “Al centro del racconto aspetti inediti della pornostar, un racconto profondo che attraversa la sua vita fin dall’infanzia.  La sua famiglia, le sue origini, il suo rapporto con l’amore, il punto di partenza e il contesto che lo ha portato ad intraprendere la sua strada nella pornografia”.

E se Alessandro Borghi porterà sullo schermo il Rocco Siffredi adulto, il compito di rappresentarlo da ragazzo è andato a Saul Nanni, giovane interprete classe 1999. Tra gli altri attori del cast si possono citare Jasmine Trinca e Adriano Giannini che saranno di Lucia e Tommaso.

Alessandro Borghi nei panni di Rocco Siffredi nella serie Supersex

Fonte: Ufficio Stampa Netflix

Alessandro Borghi in Supersex

Supersex cosa sappiamo della serie Netflix

Le riprese sono in corso e l’uscita, che avverrà in ben 190 Paesi del mondo, è prevista nel 2023. Non è ancora stata resa nota con precisione la data, del resto il progetto è ancora in lavorazione.

Saranno sette le puntate, in corso di registrazione a Roma. Produzione a cura di  Lorenzo Mieli per The Apartment, una società del gruppo Fremantle, e Matteo Rovere per Groenlandia, società del gruppo Banijay.  La serie è creata e scritta da Francesca Manieri, mentre dietro alla macchina da presa ci sono Matteo Rovere, Francesco Carrozzini e  Francesca Mazzoleni.

A raccontare qualcosa di più sul progetto è stata la sua creatrice che ha affermato: “Supersex è la storia di un uomo che ci mette 7 puntate e 350 minuti a dire ti amo, ad accettare che il demone che ha in corpo sia conciliabile con l’amore. Per farlo deve mettere a nudo l’unica parte di lui che non abbiamo mai visto: la sua anima”.

Alessandro Borghi trasformista, i suoi ultimi ruoli

Trasformista, così si potrebbe definire Alessandro Borghi, attore di grandisimo talento capace di passare da un ruolo all’altro con credibilità e bravura. E trasformismo è anche il termine che più gli si adatta guardando le foto che lo ritraggono nel ruolo di Rocco Siffredi.

Di recente sono stati tantissimi i progetti che lo hanno visto impegnato e in cui ha dato  – ancora una volta – prova della sua capacità attoriale. Da Diavoli, la serie tv in cui recita al fianco di Patrick Dempsey a The hanging Sun- Il sole a mezzanotte che ha portato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia 2022.

Tantissimi ruoli, diversi, per un attore che da tanti anni fa sognare. Tra gli ultimi progetti anche i film Delta  e Le otto montagne. E ora non resta che attendere per ammirarlo nei panni di Rocco Siffredi.

Circa Redazione

Riprova

Francesca Inaudi e Giovanni Scifoni in BEGINNING – dal 6 dicembre alla Sala Umberto

Come ci si innamora nel nostro tempo? Amore riesce ancora a scagliare le sue frecce …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com