Per gli adolescenti francesi la ‘droga’ più comune è: l’alcol

Secondo un sondaggio del report internazionale realizzato  dall’Observatoire français des drogues et toxicomanies (OFDT), in Francia, la droga più diffusa fra i preadolescenti è l’alcol. Oltre un terzo (34 per cento) degli studenti del primo anno delle superiori ha già sperimentato l’ebbrezza e la stragrande maggioranza ha bevuto almeno una volta. Questi dati confermano di come i giovanissimi assumono alcol. L’indagine è stata realizzata nel 2010 su 11.638 allievi tra gli 11 e i 15 anni d’età. Lo studio, riportato su L’Express, ha evidenziato anche che tra gli studenti di terza media (la quarta, in Francia) il 17,2 per cento ha sperimentato ebbrezza, mentre tra quelli di sesta classe (equivalente alla nostra prima media) il tasso è del 6,8 per cento. Tra questi, sei studenti su 10 (59,3 per cento) hanno riferito di aver bevuto almeno una volta. In confronto, il tabacco incide sempre meno sui giovani rispetto all’alcol: solo il 12,7 per cento degli 11enni ha provato le sigarette almeno una volta e poco di più in prima superiore. Tra gli alunni di 15 anni, quasi uno su cinque (18,9%) ha riferito di fumare almeno una volta al giorno, cifra invariata rispetto allo studio già condotto nel 2006. Uno studente su dieci infine ammette di aver fatto uso di cannabis, generalmente a partire dall’ultimo anno delle medie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com