Alabama, Liberato il piccolo Ethan. Il rapitore sarebbe morto

Il piccolo Ethan, rapito martedì scorso in Alabama, è stato liberato.  La vicenda è finalmente giunta all’epilogo dopo sette giorni: secondo funzionari citati da Cbs News, il bimbo sarebbe salvo mentre il rapitore, Jimmy Lee Dykes, è morto.

L’uomo aveva prima ucciso un autista di uno scuolabus e poi portato via il piccolo. Ieri, si sono svolti i funerali del conducente del pulmino, Charles Albert Poland Jr., 66 anni, che aveva cercato di fermare Dykes. L’uomo sembra abbia reso la permanenza del piccolo Ethan, nel bunker costruito nel giardino, “il più confortevole possibile”. A dirlo sono state le autorità, che hanno portato avanti il difficile negoziato con il veterano del Vietnam ed ex camionista nella cittadina dell’Alabama. Poche, comunque, le informazioni che le autorità hanno diffuso sul caso. L’uomo ha permesso ai negoziatori di far arrivare al bambino le medicine necessarie, patatine, libri da colorare e giocattoli, attraverso il condotto che conduce nel bunker che Dykes ha costruito, lavorando per più di un anno, di notte. “Voglio ringraziarlo perché si prende cura del nostro bambino, e questo è molto importante” aveva dichiarato lo sceriffo della contea di Dale, Wally Olson.

La notizia della liberazione e la morte del sequestratore è stata confermata anche dalla Cnn. E’ attesa ora una conferenza stampa in cui le autorità locali dovrebbero spiegare come si è arrivati alla liberazione del bambino. Alcuni testimoni hanno raccontato alla Cnn di aver udito una esplosione. Sul posto sono state viste arrivare subito dopo due ambulanze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com