Alabama, continua il dramma del piccolo nelle mani del suo sequestratore

Alabama – Continua il dramma del piccolo di 5 anni, affetto da sindrome di Asperger, che da 4 giorni  è nelle mani di un veterano del Vietnam di 65 anni che martedì scorso ha ucciso l’autista dello scuolabus dove stava viaggiando il bambino. Continuano anche i negoziati condotti dagli specialisti dell’Fbi di prese d’ostaggi nel tentativo di convincere Jimmy Lee Dykes, che viene descritto come un uomo instabile, pericoloso che aveva più volte minacciato armi in pugno i vicini, a rilasciare il piccolo. Tutti si sono uniti per nella fede per pregare per questo piccolo bambino chiuso in un bunker, come ha dichiarato il pastore locale.  Dykes, di cui la polizia ora ha diffuso la foto, aveva costruito un vero e proprio bunker, con elettricità, scorte di cibo e collegamento per la televisione, sotto la sua casa. I negoziatori stanno comunicando con lui attraverso un tubo che collega con il bunker sotterraneo, attraverso il quale sono state fatte passare anche le medicine di cui ha bisogno Ethan, che compirà sei anni la prossima settimana, che è affetto da sindrome di Asperger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com