Al via Eataly Wine Festival 2017: 100 vini in degustazione direttamente raccontati dai piccoli produttori

Al via a partire da oggi, fino a sabato 13 maggio, Eataly Wine Festival 2017 ( al terzo piano di Eataly Roma), la mostra enoica focalizzata su piccole case vinicole emergenti, che ospiterà più di 50 cantine per oltre 100 etichette in degustazione, raccontate direttamente dai produttori. Tre giorni dedicati al mondo del vino con musica, cibo ed intrattenimento tutto per promuovere e far conoscere al grande pubblico il Vivaio di piccoli e giovani produttori di Eataly. Grazie al progetto nato un anno fa, con l’intento di valorizzare piccole e virtuose realtà produttive, le enoteche di Eataly si sono arricchite di tante e nuove interessanti etichette. I giovani vignaioli del Vivaio si sono resi protagonisti di vari eventi nei punti vendita Eataly durante i mesi trascorsi e, in particolare, sono stati i protagonisti indiscussi della prima edizione del Festival dedicato al Vivaio di Eataly, tenutosi lo scorso novembre.Ora con la primavera tornano ad essere protagonisti di un festival tutto su di loro.
Un’ occasione unica per scoprire questi piccoli vignaioli con i loro vini di assoluto pregio selezionati da Eataly, che continua a promuoverli e farli crescere nelle sue enoteche affinchè queste ultime diventino sempre più felici oasi per queste eccellenze poco note, eleggendo i propri spazi a luoghi deputati a facilitare l’ incontro tra il pubblico ed i piccoli produttori, dove si possono promuovere l’amore per il vino e far conoscere la variegata realtà enologica italiana.

All’ Eataly Wine Festival 2017, con un biglietto di ingresso di 20 euro( comprensivo di bicchiere con taschina e degustazioni vini illimitate) sarà possibile degustare tutti i vini del Vivaio, e per chi lo desidera ci sarà la possibilità anche di acquistare le bottiglie dei produttori, che potranno essere consumate anche direttamente durante l’evento. Ad accompagnare tanti vini di valore ci saranno le specialità gastronomiche del Ristorante Orlando, Hand Made e della Pasticceria La Portineria.
Cosa si mangerà?
Ristorante Orlando propone un menù carico di tutti i profumi e i sapori tipici di Sicilia: Cartoccio di panelle, Arancino con ragù di tonno e piselli su fonduta di ragusano, Parmigiana di spatola, Tonno in crosta di pistacchio con marmellata di cipolla di Giarratana, Carpaccio di pescato del giorno al profumo di Sicilia, Busiate alla trapanese con pesce spada, tonno e pesto di mandorle, Involtino di spada con caponata e Pane di propria produzione.

Hand made invece porterà un menù raffinato a base di piatti di cucina creativa e dal tocco fusion: Krapfen alla crema di scampi, pomodori in purezza e gel di crostacei, Tartare di tonno in stile New Mexico,Insalata di baccalà, pomodori confit e olive nere,Pan brioche fatto in casa con bottarga di spigola e burratina d’Andria,Croccante di merluzzo con spinacino fresco, soia e zenzero,Tartare di manzo in salamoia, caprino e nocciola Piemonte, Vitello tonnato versione “HandMade”, Carne salada, verdure in agrodolce, wasabi e cetriolo.

La Portineria infine darà un tocco di dolcezza al tutto coi suoi dessert e la sua golosa pasticceria: Occhio di bue con confettura di visciole,Tortino di pere e cioccolato, Sacher ai lamponi, Brownie al cioccolato e noci con panna montata, Profitterol, “Yomango “ovvero una tortina alla mandorla, mango e cremoso allo yogurt, “Afrodite” un croccante al cioccolato, caramello al burro salato, crema alla vaniglia con perle croccanti al cioccolato e mousse al cioccolato del Venezuela, “Sahara” una torta alla mandorla, con pesche saltate al timo e limone, arricchita da una mousse alle nocciole caramellate.

Le proposte food non sono incluse nel biglietto, e si acquistano tramite gettoni del valore di 2 € da acquistare in cassa all’ ingresso della manifestazione . Il costo dei piatti oscilla tra 1 e 5 gettoni.

Ma non finisce qui e oltre agli show cooking dei ristoranti Orlando ed Hand Made, ci saranno anche degli interessanti workshop, come quello con Sandro Sangiorgi che presenta il libro a fumetti “Gli Ignoranti – vino e libri: diario di una reciproca educazione” di Etienne Davodeau, e gli affianca una degustazione di 4 vini naturali, biologici e biodinamici (12 maggio), oppure il seminario di Armando Castagno su “L’Italia di punto in bianco”, una degustazione alla cieca di 8 bianchi italiani per scoprire come ogni singolo terroir incida sull’espressività del vino (13 maggio).

Ad allietare la tre giorni enologica tanta buona musica: Wolfman Bob djset con vinili, live music con Naelia e Luca Bulgarelli (11 maggio), Luzy L Djset con vinili, live music con Viviana Strambelli e Antonio Maresca (12 maggio), Four Hill e Nossa Bossa (13 maggio).

Ecco qui l’ elenco delle cantine provenienti da tutta Italia (ed una straniera) presenti a Eataly Wine Festival 2017 :
-PUGLIA Tenuta Perniola,Bonsegna,Romaldo Greco,Pietraventosa,Cantine Imperatore,Francesco Marra,Cantine Losito,Valentina Passalacqua

-CALABRIA:A’Vita,Azienda Agricola Diana

-CAMPANIA:Cantine dell’Angelo,Cantine del Barone,Il Cancelliere
I Cacciagalli,Tempere Società Agricola F.lli Pica

-SICILIA:Francesco Guccione,Anima Corale / Casa dei Giovani,Aldo Viola
Tenute Bosco,Filippo Grasso,Etnella

-TOSCANA:Azienda Agricola Celestina Fe’,Società Agricola Sequerciani
Cappella Sant’Andrea,Poggio La Noce

-UMBRIA:Marco Merli

-LAZIO:Riserva della Cascina,Trebotti,Maciocca,Vini Raimondo,Damiano Ciolli

-PIEMONTE:Contrada di Sorano,Garbarino,Ressia,Tenuta Grillo

-EMILIA ROMAGNA:Tenuta Borri Graziella,Cantina San Biagio Vecchio,Vigneto San Vito

-MARCHE:La Staffa

-ABRUZZO:Agricola Rabasco,Marina Palusci,CantinArte,Lammidia

-LOMBARDIA: Citari,Togni,Rebaioli,Colletto

-TRENTINO:Filanda De Boron,Furlani Matteo

-FRIULI VENEZIA GIULIA: Paraschos,Blazic,Korsic,Casa delle Rose

-VENETO: Massimago,Bele Casel

-SLOVENIA: Reya

Con tutti questi meravigliosi vini in assaggio, tanto buon cibo e tante attività interessanti, sicuramente gli appassionati di vini romani non potranno perdersi quest’ edizione di Eataly Wine Festival 2017.

Vademecum Eataly Wine Festival

Dove: Eataly (terzo piano),Piazzale XII Ottobre 1492 – 00154 Roma
Quando:
Giovedì 11 | Dalle 17 all’una di notte*
Venerdì 12 | Dalle 17 all’una di notte*
Sabato 13 | Dalle 19 all’una di notte*
*Area degustazione aperta giovedì e venerdi
dalle 17 alle 23. Dalle 23 in poi, e nella giornata di sabato,
sarà possibile degustare i vini nell’area bar,
alla mescita o bottiglia

Biglietto d’ingresso:20 euro
Comprensivo di bicchiere, taschina, taccuino con matita e braccialetto.
Con questo biglietto sarà possibile degustare tutti i vini.

Valentina Franci

Circa Valentina Franci

Riprova

Lo Zio D’America è tornato: oggi si festeggia il nuovo corso dello storico punto di ristoro a Talenti

Lo zio d’ America è per il quartiere Talenti una vera istituzione: molto più che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com