Al Trianon Viviani di Napoli, dal 23 al 27 novembre, in scena ‘Per fortuna che sono terrone’ con Paolo Caiazzo

Da giovedì 23 a lunedì 27 novembre,  al Teatro Trianon Viviani di Napoli,   ‘Tunnel Produzioni’ presenta Paolo Caiazzo in ‘Per fortuna che sono terrone’, spettacolo di teatro prosa – cabaret in due atti, scritto e diretto da Paolo Caiazzo e  Emidio Ausiello. 
Monologhi e momenti musicali per raccontare la meridionalità.

Paolo Caiazzo  nasce a  San Giorgio a Cremano  e muove i suoi primi passi nel mondo del teatro a vent’anni, quando, nel 1987, inizia a frequentare la ‘Bottega Teatrale del Mezzogiorno’ al Teatro Cilea.

Da un punto di vista teatrale nasce sotto la scuola di Antonio Casagrande e Maurizio Casagrande intraprendendo la carriera di ‘attore brillante’. Grazie all’esperienza con i Casagrande arrivano i primi riconoscimenti. Al Festival del Teatro Piccolo di Napoli, Caiazzo si aggiudica il premio come miglior attore protagonista, e nel 2001 si classifica primo al Festival di comicità nazionale Charlot 2001 di Paestum. Nel frattempo comincia la sua esperienza televisiva,  e dopo un lungo training nelle televisioni private napoletane e campane, per Caiazzo si aprono le porte della televisione ‘generalista’ nazionale.

Partecipa a trasmissioni televisive e radiofoniche come ‘Quelli che il calcio’, ‘Bulldozer’, ‘Zelig Off’ e ‘Colorado Cafè Live’ e ‘Made in Sud’.

 I suoi personaggi più conosciuti sono: il giapponese ‘Ndò (il turista in visita a Napoli e vittima di continui furti della macchina fotografica), Max Playstation (trentatreenne che impazzisce per il videogioco) e Tonino Cardamone, giovane in pensione.

Per tutti, ancora oggi,  è Tonino Cardamone di ‘Made in Sud’, il programma di Raidue condotto da Gigi D’Alessio, Fatima Trotta e Elisabetta Gregoraci. Caiazzo è un vero e proprio comico dotato di forte empatia e questo lo porta, fin da subito, nei suoi spettacoli,  a entrare in contatto diretto con il suo pubblico.

Contemporaneamente, a partire dal 2005, Caiazzo torna in teatro e porta in scena numerose pièce scritte da lui.

Nel 2008 riceve dal sindaco di San Giorgio a Cremano, Mimmo Giorgiano,  il premio ‘Massimo Troisi’ alla Carriera.

Dal 2014 interpreta il ruolo di Tonino Esposito nella fortunata commedia ‘Benvenuti in casa Esposito’, scritta con Pino Imperatore e Alessandro Siani.

Torna a teatro con ‘Per fortuna che sono terrone’ che sarà in scena, come si diceva,  a partire dal 23, e fino al 27, novembre al Teatro Trianon Viviani di Napoli, attraverso monologhi e momenti musicali per raccontare la sua meridionalità.

Due ore di comicità scritte e portate in scena da un ‘comico  che vede la realtà da un’angolazione differente. Anche situazioni difficili e drammatiche nascondono ‘sempre’ un aspetto che può innescare una risata.

Non sarà solo in scena ma in buona compagnia di musicisti Emidio Ausiello  percussioni,  Franco Ponzio chitarra,  fiati Mimmo Maglionico,   Roberto Giangrande contrabbasso,  Anna Rita Di Pace a violino e voce,  scene di Roberto Crea.

Non mancherà, probabilmente,  la visita sul palco di qualche amico artista, che di sicuro dovrà fare i conti con  Tonino Cardamone  Il termine ‘Terrone’ inserito nel titolo  è una dichiarazione d’amore per  la sua ‘Terra’ che Caiazzo intende coltivare anche attraverso una risata.

Caiazzo tratta argomenti terribilmente ‘soliti’ ma messi in scena collegandoli alla sua terra attraverso la tecnologia odierna. Parla di emigrazione, di canzoni, di ‘Terra di Lavoro’, di ‘Terra dei fuochi’ e dei ‘Rifiuti nucleari’, per fornire spunti che possano salvare la nostra terra. In due parole: divulgazione e comicità.

 Il nocciolo dello show è dedicato a Napoli ed ai napoletani, alle loro attuali libertà ed a quella storica ottenuta con l’Unità d’Italia.

Realizzazione della scenografia ‘Retroscena’,  trucco e parrucco,  Ciro Florio,  service audio e luci Enzo Esposito,   grafica di Max Laezza.

Rosaria Palladino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com