Aggressione Bonanni : 9 anni per Carmine D’Alise e Christian Perozzi

Dovranno scontare 9 anni di reclusione ciascuno, Carmine D’Alise e Christian Perozzi, i due componenti del gruppo che la sera del 26 giugno scorso aggredirono il musicista Alberto Bonanni che da quel giorno è ricoverato in ospedale in stato di coma irreversibile. La decisione è stata del giudice dell’udienza preliminare Annamaria Sereni la quale ha anche disposto un risarcimento danni in via provvisionale di 90mila euro per Bonanni, 100mila euro per i genitori e 30mila per la sorella che si sono costituiti nel giudizio parte civile. Per i due imputati il pubblico ministero Silvia Sereni aveva chiesto la condanna a 10 anni di reclusione ciascuno. Ma il giudice ha ritenuto insussistente l’aggravante di aver agito per motivi di crudeltà e poiché il giudizio si è svolto con il rito abbreviato ha applicato l’obbligo dello ‘sconto’ previsto dalla legge. Per quanto riguarda gli altri componenti del gruppo sempre accusati di tentativo di omicidio il giudice ha fissato il processo ordinario che si svolgerà il 26 luglio prossimo davanti alla decima sezione penale del Tribunale di Roma. Gli imputati sono Brian Gaetano Bottigliero che come i due condannati è detenuto in carcere, Massimo Di Perna, Emiliano Brugnoli e Gianluca Biscossi.

Circa admin

Riprova

Coronavirus, 12.877 contagi, 90 decessi

In Italia ci sono”12.877 nuovi casi di coronavirus”a fronte di”596.898 tamponi effettuati”(mentre il giorno prima …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com