Afghanistan. Sequestrate 17 tonnellate di esplosivo

Durante un controllo avvenuto nella provinciale meridionale di Kandahar, un reparto congiunto di forze di sicurezza afghane e della Nato sono state scoperte 17 tonnellate di clorato di ammonio, comunemente utilizzato come precursore chimico per la fabbricazione di esplosivi simili a quelli utilizzati dai talebani. Lo ha reso noto oggi la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza a Kabul. In un comunicato si precisa che la scoperta è stata fatta nel distretto di Spin Boldak durante l’ispezione di un autocarro in transito. La stessa Isaf, in un successivo comunicato, si è rallegrata per il sequestro dei 342 sacchi di clorato che “esalta la grande capacità e professionalità raggiunta dalle forze di sicurezza afghane”.

Circa admin

Riprova

Borrell, accesso umanitaria a Gaza ora impossibile

“La fornitura di assistenza umanitaria all’interno di Gaza è diventata impossibile. Nonostante tutte le pause …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com