Afghanistan e Renzi: ‘Valutiamo di proseguire un altro anno’

‘L’Italia è un grande paese, presente da molti anni in Afghanistan, stiamo valutando in queste ore la richiesta americana di proseguire per un altro anno’,  ha detto il premier Matteo Renzi parlando a Venezia. ‘Stiamo discutendo  la richiesta dei nostri amici e partner americani. Se l’impegno americano in Afghanistan prosegue penso sia giusto anche da parte nostra ci sia un impegno.   Due giorni fa il presidente Usa ha annunciato il prolungamento della presenza delle truppe americane in Afghanistan oltre il 2016. E, all’indomani dell’annuncio i talebani afghani hanno assicurato oggi che questo non cambierà il loro modo di combattere, ed hanno annunciato anche si d’ora in poi si concentreranno totalmente a colpire i movimenti e le basi Usa nel Paese. In un comunicato gli insorti avvertono inoltre che insistendo in una politica di guerra gli Usa provocheranno reazioni nella regione e nella Nazione afghana. Insistendo in questa strategia, si dice ancora, Washington sarà costretta ad un impegno a lungo termine e finirà per confrontarsi in Afghanistan con gli interessi della ex Unione Sovietica. Il presidente dell’Afghanistan Ashraf Ghani ha approvato in un tweet la decisione presa dal presidente Barack Obama di ritardare il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan: ‘Accolgo con favore la decisione del presidente Obama di mantenere l’attuale livello delle forze Usa in Afghanistan. Essa mostra il rinnovo della nostra partnership e il rafforzamento delle relazioni. Il presidente americano ha deciso che 5.500 militari americani resteranno in Afghanistan dopo il 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com