Accuse ‘pezzottate’: Barbato (Idv) si autosospende da deputato

Le notizie apparse su alcuni organi di stampa secondo cui avrebbe “chiesto dei soldi per aiutare qualcuno” non sono andate giù a Francesco Barbato che decide di autosospendersi da deputato e dall’Idv. “Da domani in quest’Aula sarete 629: io mi autosospendo da deputato”. Il moralista ed esplosivo deputato dell’Italia dei Valori, noto per aver registrato ‘scottanti’ conversazioni con colleghi parlamentari all’interno dell’aula di Montecitorio, non frequenterà più il Parlamento fino a quando non sarà fatta luce su quelle accuse che lui definisce ‘pezzottate’. “Da deputato – ha spiegato in Aula – io rappresento il Parlamento, il più alto consesso della Repubblica a cui si deve il massimo rispetto, come il massimo rispetto nutro per l’articolo 54 della Costituzione, in base a cui tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge. E intendo essere un deputato d’onore. Fino a quando non sarò interrogato dal giudice Woodcock o dalla procura di Napoli per chiarire la mia situazione, e sono sicuro di poter smontare qualsiasi accusa mi viene mossa perché si tratta di accuse ‘pezzottate’ (falsificate, in dialetto napoletano, ndr.) per colpirmi, non eserciterò il mio mandato parlamentare e sospendo ogni mia attività nell’ambito dell’Idv”.

Circa admin

Riprova

Nordio al Question Time: ‘Ho letto l’ordinanza sui domiciliari a Toti e non ho capito nulla’

“Non la posso né criticare né commentare”, ho letto l’ordinanza “con grande attenzione” ma “non sono …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com