Accoltella e uccide amante della moglie nel Barese, arrestato

Avrebbe confessato il 26enne che ha ferito mortalmente un coetaneo, ritenuto l’amante della moglie. Tutta da chiarire l’esatta dinamica dei fatti, su cui stanno indagando i carabinieri di Modugno (Ba) assieme al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bari. Da una prima ricostruzione degli inquirenti, il 26enne avrebbe accoltellato con almeno sei pugnalate, tra schiena e torace, il 26enne Nicola Brescia sotto l’androne del condominio dell’abitazione della vittima, a Bitetto (Ba).

Ferita anche la moglie e il padre di Brescia, che si sarebbero intromesso nella discussione per placare gli animi e difendere il figlio. La donna e il padre della vittima, al momento, sono ricoverati in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, rispettivamente all’ospedale Di Venere e San Paolo di Bari. I militari stanno cercando ancora l’arma del delitto. La salma restera’ a disposizione dell’autorita’ giudiziaria, in attesa dell’autopsia. Procede la Procura di Bari con la Pm di turno, Savina Toscani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com