‘Academy Awards’, gli Oscar del Teatro Stabile di Roma

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, da Roberto Staglianò la sua nota su ‘Academy Awards’ in scena negli spazi de ‘La Siti’ del Teatro Stabile di Roma fino all’11 marzo. 

 

Negli spazi de ‘La Siti’, il Teatro Stabile di Roma ha presentato e mandato in scena, dal 9 all’11 Marzo, Academy Awards, con una compagnia di ben quindici attori: un gruppo giovane, effervescente con le opportunità, i pregi e i limiti dell’essere in tanti sul palcoscenico.

Gli spettatori hanno vissuto quell’atmosfera hollywoodiana della notte degli Oscar. Prima di accomodarsi in sala sono stati loro stessi, nelle vesti di giurati speciali, a inventare i nomi di film, attori e premiati, con uno sforzo di fantasia e creatività, motivando la scelta per tutte le categorie in gara per la statuetta dorata. Gli attori hanno ricreato le emozioni di quei film, in un tripudio di improvvisazione senza rete. Una presa diretta per cui è e deve soltanto essere ‘buona la prima’. Alla fine gli Oscar di questa stagione sono stati assegnati da una esilarante e folle Academy.

Nella sua prima parte, lo spettacolo è stato coinvolgente e interattivo, regalando un’atmosfera di allegria e di scambio tra attori e spettatori. Captare gli umori, le risate, gli applausi e le risposte o i suggerimenti espressi a voce alta è stato funzionale per la dinamica stessa della rocambolesca improvvisazione teatrale che è anche gioco e che non è per niente facile da realizzare e mettere in scena. Ci vuole talento, allenamento e anche una certa dimestichezza con le intuizioni da saper cogliere sotto forma di battuta, mimica o movimento.

Lo spettacolo è stato ideato e diretto da  Giorgia Mazzuccato che è attrice autrice e regista allieva, tra gli altri, di Dario Fo e Franca Rame. Con i suoi spettacoli è stata vincitrice di molti premi nazionali e internazionali, l’ultimo dei quali risale allo scorso luglio: l’ambito Best & Outstanding International Artist al San Diego Fringe Festival 2017, San Diego, California

La Mazzuccato è anche direttore didattico de La Siti che è la scuola-fucina del Teatro Stabile di Roma, dove gli allievi attori si formano anche grazie al metodo MIT  che insegna l’improvvisazione e il fare teatro.

Academy Awards è una delle nuove produzioni della stagione 2017/18 del Teatro Stabile di Roma, che affronta la sfida e la scommessa di partecipare a grandi progetti nazionali ed internazionali.

Tra i protagonisti in scena anche Francesco Guglielmi finalista Premio Hystrio alla Vocazione 2017 e Maria Beatrice Alonzi che l’AFP, l’agenzia di stampa internazionale ha indicato essere come ‘la digital artist italiana’, attrice e regista riconosciuta per il suo impegno nel sociale, marketing strategist da 4 milioni di click, resa celebre per le sue interpretazioni diventate virali grazie a milioni di visualizzazioni sul web.

La seconda parte dello spettacolo è la messa in scena vera e propria del film, la storia di un illusionista che è anche una sorta di allestimento che ricorda i Teatro dell’assurdo, in una dimensione recitativa più pura, corale ma sempre estemporanea. Alla fine glli spettatori hanno apprezzato regalando generosamente tanti applausi e sentendosi protagonisti di un sogno, quello del grande cinema.

Roberto Staglianò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com