A venti anni muore facendo parkour su un treno

Un ventenne rumeno residente a Pergine è stato trovato morto questa mattina sul tetto del vagone di un treno della linea della Valsugana Trento-Primolano.
Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, su cui indagano i carabinieri di Borgo e la Polfer di Castelfranco Veneto, il giovane è deceduto probabilmente per un trauma cranico nel corso di alcune evoluzioni di parkour, la disciplina estrema che consiste nel tentare di superare ostacoli con salti in velocità.
La tragica scoperta è stata effettuata dal capotreno all’arrivo del convoglio a Primolano (Vicenza). Pare che il giovane non fosse nuovo a questo tipo di disciplina estrema e che in passato abbia tentato di salire sul tetto dei treni in corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com